Migranti, Shaurli (Pd): «Improprio usare forestali per propaganda»

Moretuzzo (Patto): «Fedriga torni sulla terra e si occupi di temi fondamentali come sanità, lavoro e sviluppo, basta con la demagogia»

Cristiano Shaurli

«Abbiamo lavorato a lungo ed esercitato la nostra specialità per mantenere l'autonomia del corpo forestale regionale, e oggi con un colpo di mano del presidente della Regione viene persa di vista la sua funzione primaria per puri scopi propagandistici». Interviene così il consigliere regionale del Pd, Cristiano Shaurli  dopo aver appreso che la Regione utilizzerà una parte del personale della Forestale di sua competenza per attività di supporto alle forze dell'ordine impegnate nei controlli anti-migranti lungo la fascia confinaria tra Friuli-Venezia Giulia e Slovenia. 

"Fedriga: "Forestali ai confini e sgomberi a Trieste"

Non sono preparati"

«Ora Fedriga incapace, al di là dei proclami, di ottenere dal governo amico professionisti necessari per pattugliare i confini - continua Shaurli - decide di far svolgere mansioni completamente aliene ai nostri forestali. Già Fontanini vedeva i forestali utili a far multe sulle strade. Ora, grazie a Fedriga, li vedremo impegnati contro il "pericolo" immigrati o a fare ordine pubblico sulle nostre strade, così persone specializzate, fondamentali per la prevenzione antincendio e per la corretta gestione delle foreste, grazie a questa giunta, svolgeranno compiti completamente diversi per cui non sono preparati ne dotati degli opportuni equipaggiamenti».

"Trovata elettorale"

Conclude Shaurli: «Questa è una gran trovata elettorale che ridurrà la giusta presenza della forestale nei boschi e la equiparerà alle forze dell'ordine statali, quelle che mancano e quelle che Fedriga non ha ottenuto dai suoi alleati a Roma».

Tutti i compiti del corpo forestale 

Massimo Moretuzzo (Patto)

Non usa invece mezzi termini il capogruppo del Patto per l'Autonomia in Consiglio regionale Massimo Moretuzzo: «Non sta alla Regione il compito di presidiare i confini, che è invece di competenza dello Stato. Senza dimenticare che i Forestali fanno ben altro - evidenzia Moretuzzo -! E poi non era stato l'assessore regionale Stefano Zannier a dire di volere il Corpo più operativo sul territorio nello svolgere le mansioni di tutela delle foreste e dell'ambiente che gli competono?! Mi pare che ci sia molta confusione tra i componenti della Giunta regionale. Il presidente Fedriga ritorni sulla terra e si occupi di temi fondamentali come sanità, lavoro e sviluppo, basta con la demagogia».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Dito medio e "dentro no son proprio andà", pluripregiudicato di Muggia ai domicilari

  • Roma boccia l'abbattimento della Tripcovich, Dipiazza su tutte le furie: "Oggi me ne andrei dall'Italia"

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

Torna su
TriestePrima è in caricamento