Migranti, Zilli (Ln): «Eliminare le commissioni territoriali»

«Andrebbero sostituite con un ricorso diretto all'organo giudiziario quale è il Giudice di Pace. Questo ridurrebbe i tempi di attesa»

«Le Commissioni territoriali andrebbero eliminate del tutto e sostituite con un ricorso diretto all'organo giudiziario quale è il Giudice di Pace. Questo permetterebbe una effettiva e sensibile riduzione dei tempi di attesa, la loro moltiplicazione non è la soluzione». Barbara Zilli, consigliera regionale della Lega Nord, rilancia la proposta del Carroccio in risposta alle dichiarazioni dell'assessore regionale Gianni Torrenti sul tema delle Commissioni territoriali, che apostrofa come oberate di lavoro e afferma: «Tempi troppo lunghi per le richieste di asilo, numero delle domande in continuo aumento: inutili le reiterate richieste di Torrenti, già cadute nel vuoto mesi fa. Piuttosto faccia pressioni sul ministro Minniti affinchè sia rivisto completamente l'iter: la Lega Nord ha già depositato in parlamento la sua proposta».

«Basta obbligare i sindaci all'accoglienza - continua Zilli - non possiamo continuare a drogare il sistema irrorando contributi. Sono già fin troppi i soldi pubblici spesi per sedicenti profughi, basti ricordare il recente bando della Prefettura di Udine o quanto ha pubblicato la Prefettura di Vicenza: 74 milioni di euro per l'accoglienza. E poi non dimentichiamoci i vari tornei di calcio e gli spettacoli teatrali finanziati dalla Regione. Ma stiamo scherzando?».

«La misura è colma e i cittadini sono stufi: - conclude - i nostri anziani in difficoltà, i ragazzi in cerca di lavoro o le giovani coppie se le sognano certe politiche a loro favore. Ma evidentemente alla Serracchiani e ai suoi interessa di più investire in queste 'risorse' piuttosto che pensare alle sorti del nostro Friuli. Siamo arrivati all'applicazione concreta del razzismo al contrario».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Test Invalsi obbligatori per superiori e medie, ecco le date e i contenuti delle prove

  • Errore tecnico dell’Inps nel calcolo delle pensioni di dicembre e gennaio: ecco cosa fare

  • Fondo milanese si "disfa" delle sue proprietà, venduti 1300 metri quadrati alle Torri

  • ​Impermeabilizzazioni edili, come rendere il terrazzo sicuro e resistente senza spendere troppo

  • Chiude il "Caffè dei libri": il tribunale dichiara il fallimento

  • “Era il ‘Bronx’, oggi è un gioiello” l'evoluzione di borgo San Sergio per i residenti (FOTO)

Torna su
TriestePrima è in caricamento