"Natale laico" nella scuola di Melara, Fedriga (Lega): «Rimuovere subito preside»

Un'interrogazione al Miur per rimuovere il dirigente scolastico dell'istituto comprensivo Iqbal Masih di Melara: ad annunciarla è il capogruppo alla Camera e segretario della Lega Nord Fvg Massimiliano Fedriga

Un'interrogazione al Miur per rimuovere il dirigente scolastico dell'istituto comprensivo Iqbal Masih di Melara: ad annunciarla è il capogruppo alla Camera e segretario della Lega Nord Fvg Massimiliano Fedriga.

«Ognuno è individualmente libero di pensarla come crede, ma ciò che è assolutamente inaccettabile è che un dirigente scolastico imponga ai bambini e agli insegnanti la propria distorta visione del mondo, basata sulla negazione delle tradizioni e sull'azzeramento della cultura che è propria del nostro popolo. Una posizione che fa a pugni con la decisione della massima istituzione laica del nostro Paese, ovvero la Presidenza della Repubblica di ospitare i presepi di tutte le Regioni. Si evince pertanto che, a Melara, il laicismo altro non sia che un banale pretesto per sdoganare il più vergognoso dei fondamentalismi».Fedriga Massimiliano Camera

«Le dichiarazioni del dirigente scolastico, secondo cui il Natale non avrebbe a che fare con la religione cattolica - insiste Fedriga -, sono talmente stucchevoli che sotto Pasqua non mi stupirei se venisse a raccontarci che la celebrazione non riguarda la risurrezione di Cristo ma le uova di cioccolato»."

«La scuola deve essere un luogo non solo di apprendimento nozionistico bensì di condivisione di un percorso valoriale che non può prescindere da una presa di coscienza delle radici che determinano la nostra identità: per questo - chiarisce il deputato - presenterò un'interrogazione al Ministero competente, sollecitando adeguate sanzioni e chiedendo larimozione del dirigente in questione»."

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (7)

  • Chi vien a casa NOSTRA ga de star alle NOSTRE regole ed usanze. Se no ghe va ben,che i torni da dove che i se venui. E vergogna ai genitori che ga permesso che quel che xe cita' sora sia successo senza farse valer.

  • Avatar anonimo di Rita
    Rita

    Sono una madre italiana, triestina da diverse generazioni, e cattolica. Frequentiamo l'Istituto di Melara ormai da 6 anni e non ci siamo mai accorti di un'imposizione della negazione delle tradizioni. Al contrario ci siamo accorti di quanto si faccia quotidianamente per insegnare ai bambini e ragazzi, l'amore verso il prossimo, il rispetto degli altri e l'aiuto verso i meno fortunati. La scuola dovrebbe essere un luogo di insegnamento culturale e l'Istituto Iqbal Masih assolve in maniera eccellente a questa funzione, grazie alla grande professionalità e dedizione del dirigente scolastico Andrea Avon e del corpo docente; già questo potrebbe essere più che sufficiente ed invece l'Istituto va oltre portando avanti progetti di aiuto nei confronti di chi ha minori possibilità. Non utilizzate quindi un presepe per strumentalizzare le vostre ambizioni politiche e per creare timori, anzi siate ben contenti che dei ragazzi possano crescere con un'ottima preparazione scolastica e di vita.

  • Avatar anonimo di hanry marie
    hanry marie

    ... la rivolta degli "oppressi" ... dei senza Dio, atei, che scaricano la loro rabbia sulla nostra religione... per me ci vorrebbe un esorcista ... 

  • Avatar anonimo di capoinb
    capoinb

    ma semo   uno stato laico o no ? mi negli istitui pubblici voio veder solo il tricolore italiano e la foto del pressidente ..fan culo ciesoti islamici ebrei lega ecc

    • Avatar anonimo di Andrea
      Andrea

      Io vado a messa ogni settimana, il che probabilmente agli occhi di molti fa di me un "ciesoto". Allo stesso tempo appoggio incondizionatamente la scelta di una scuola laica, cosa peraltro chiaramente esplicitata nei programmi ministeriali fin dal 1985. Ogni anno con mio figlio partecipo alla messa di inizio anno, proprio nella scuola diretta con enorme professionalità dal Preside Avon. Il presepe lo trovo in parrocchia, a casa, in piazza Unità e in molti altri luoghi, a scuola non mi serve e non ne sento la mancanza. Mi piacerebbe invece sapere quanti fra i crociati delle tradizioni bla bla bla abbiano visto una chiesa dall'interno negli ultimi anni. Che dice, Fedriga, ci vediamo a messa e ne discutiamo dopo la benedizione?

  • Avatar anonimo di paola
    paola

    se per una monada che uno fa dovesi esser rimosso allora fedriga cosa fa la?

  • Avatar anonimo di Fabio
    Fabio

    Grande!!!  

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Fincantieri, consegnata a Monfalcone la "cinese" Majestic Princess: al comando il triestino Sagani (FOTO - VIDEO)

  • Cronaca

    Topolini, 50 mila euro per nuove soluzioni per l'accesso al mare per i disabili (FOTO)

  • Cronaca

    Grezar, procedono i lavori in vista dei campionati italiani di atletica (VIDEO)

  • Cronaca

    Gianluca, ritrovato al Centro Lanza di Prosecco

I più letti della settimana

  • Grande viabilità, M5S: «Rampa di Valmaura: il Comune se ne lava le mani»

  • Ferriera, Dipiazza: «Non condividiamo la scelta del deposimetro "bianco" in piazza Rosmini»

  • Flextronics (ex Alcatel), Sergo (M5s): «Regione impedisca il licenziamento di 65 interinali»

  • "Boom" di atti vandalici, Pino (Pd): «Fallimento Giunta Dipiazza». Roberti: «In vigore regolamento dell'era Cosolini»

  • Manca la scala di sicurezza: 11 posti in meno all'asilo. Brandi: «Grazie alla Giunta Cosolini»

  • Movida, Giorgi: «Il regolamento attuale non è equo»

Torna su
TriestePrima è in caricamento