Sanità, Novelli (FI): «Serracchiani prenda atto dei disastri provocati da questa "innovativa" riforma sanitaria»

««La Sanità regionale è a pezzi e nonostante qualche maldestro tentativo di far credere il contrario, il sistema è in profonda crisi»

«La convention del Pd a Palmanova è riuscita a partorire, per bocca della Presidente Serracchiani, una serie di affermazioni, o meglio di finte verità,  che fanno capire quanto la supponenza e l' arroganza di questa maggioranza regionale che, pare, non conosca il benché minimo pudore». Queste le parole del consigliere regionale di Forza Italia Roberto Novelli.

«La Sanità regionale è a pezzi e nonostante qualche maldestro tentativo di far credere il contrario, il sistema è in profonda crisi. Non serve entrare ancora nel merito delle singole situazioni negative provocate da questo riformismo sanitario spinto, basta parlare con i medici, gli infermieri, gli operatori e gli utenti del SSR per capire che la riforma sanitaria è l' opposto di ciò che vogliono farci credere. Arrivare ad affermare, da parte della Presidente,  che "la riforma sanitaria è il nostro Obamacare" o peggio ancora che  "sia stata impressa al Fvg una spinta riformista, che da queste parti non si vedeva dai tempi del post terremoto" è deplorevole».

«Non si scomodi la Presidente a paragoni con la nobile politica, la responsabilità e la lungimiranza con cui agirono i nostri Amministratori nei durissimi momenti del post Terremoto, si limiti a guardare in faccia la realtà dei disastri provocati da questa, secondo lei, innovativa riforma sanitaria e prenda atto delle clamorose bocciature che sono arrivate, per esempio, dall' indagine dell' Istituto di ricerca nazionale Demoskopica e dal ranking 2017 dei servizi sanitari regionali, curato dal Consorzio per la ricerca economica applicato alla Sanità ( CREA)  che colloca la nostra Regione in fondo alla classifica dei servizi sanitari regionali». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Dito medio e "dentro no son proprio andà", pluripregiudicato di Muggia ai domicilari

  • Roma boccia l'abbattimento della Tripcovich, Dipiazza su tutte le furie: "Oggi me ne andrei dall'Italia"

  • Blitz dei Nas in due locali a Campi Elisi, oltre 12 mila euro di multa

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

Torna su
TriestePrima è in caricamento