Occupazione, Bolzonello a Cisint-Meloni: «Numeri a caso sull'Isontino per confondere le persone»

«Qualcuno vorrebbe continuare a raccontare paura per conquistare qualche voto»

Sergio Bolzonello
«Il dato dei disoccupati in tutta la provincia di Gorizia è di 5mila 600 persone, gli occupati sono oltre 54mila, qualcuno invece continua a raccontare balle». Sergio Bolzonello, candidato del centrosinistra alla presidenza del Friuli Venezia Giulia, replica duramente al sindaco di Monfalcone, Anna Maria Cisint, e a Giorgia Meloni che avrebbero parlato di 15mila disoccupati italiani nella zona. «Ormai - aggiunge Bolzonello - non c’è nessun pudore a raccontare bugie, questo però non è tollerabile soprattutto quando ci sono i numeri che raccontano una realtà ben diversa. Gli occupati, solo nell’isontino, sono passati da poco meno di 57mila del 2008 a 53mila del 2013 dopo 5 anni di governo regionale di centrodestra. Nel 2017 abbiamo invertito il trend negativo arrivando a oltre 54mila occupati e riducendo in particolare il numero degli inattivi. Questo significa che la gente ha ripreso fiducia mentre qualcuno vorrebbe continuare a raccontare paura per conquistare qualche voto».
«Ricordo inoltre al sindaco - aggiunge Bolzonello - che abbiamo attuato diversi strumenti per aiutare l’area Isontina ad uscire dalla crisi innalzando dal 50 al 75%, ed estendendolo a tutte le imprese, il contributo a fondo perduto per chi assume personale. Abbiamo anche previsto un ulteriore bando per le grandi imprese. A questo si affianca la misura che grazie ai contratti di inserimento obbliga di assumere a tempo indeterminato una percentuale di lavoratori residenti nel Comune e in mobilità, cassa integrazione, disoccupazione o persone iscritte che percepiscono il reddito di inclusione o gli ammortizzatori sociali. Se Cisint uscisse dalla campagna elettorale permanente, probabilmente, scoprirebbe che per l’isontino è stato fatto molto e nessuno è stato lasciato da solo» conclude.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Nudo e ubriaco prende il sole al Cedas davanti a tutti

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

  • Frecce Tricolori: lunedì il volo su Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento