Odori Siot: tavolo in Comune a porte chiuse, protestano i cittadini di san Dorligo e Dolina

Un residente: «I regolamenti sono del '39, poca distanza tra i bidoni e i centri abitati, e non sappiamo se i miasmi danno solo fastidio o danneggiano la salute»

«Questa è l'ennesima dimostrazione che il territorio, i residenti e i lavoratori contano sempre meno» Così riferisce Gabriele Cinquepalmi, residente a san Dorligo della Valle a Dolina, ai microfoni di Telequattro. L'argomento è il problema degli odori sgradevoli emanati dallo stabilimento Siot, un caso sul quale è stato istituito un tavolo tecnico in Comune a porte chiuse. «So che si stanno riunendo - continua Cinquepalmi - e nessuno del territorio è stato convocato, nemmeno ad assistere».

Giornalisti telecamere dell'emittente si sono recati al comune di san Dorligo per assistere al confronto, a cui è stata invitata anche la Wartsila, e intorno al tavolo della Commissione ambiente anche l'Arpa, l'Autorità portuale, l'Asuits e i rappresentanti della Siot con il sindaco Sandy Klun, il presidente della Commissione Potocco e i consiglieri comunali. A Telequattro non è stato tuttavia permesso di effettuare riprese in sala consiglio (per voce del sindaco). Così si è pronunciato il consigliere Danilo Slokar (Ln): «Non ci ha praticamente detto nulla, solo aria fritta. Si è ribadito tutto quello che si è detto in questi ultimi anni, tanti buoni propositi, una considerazione su quello che Siot sta cercando di fare in questi ultimi tre anni ma in sostanza nulla».

Il malcontento serpeggia intanto tra i cittadini, che avrebbero gradito quantomeno assistere all'incontro come uditori. «Ne sappiamo sempre meno - conclude Cinquepalmi - noi sappiamo che i regolamenti sono vecchi e risalgono al '39, c'è un problema di sicurezza riguardante la distanza dei bidoni dalla strada e dai centri abitati, e questi odori persistono. Non sappiamo ancora se danno solamente fastidio o portano reali svantaggi alla salute».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

  • Scomparso in Istria un triestino di 58 anni

  • Frecce Tricolori: lunedì il volo su Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento