Pista ciclabile di Campi Elisi, Fdi: «Frutto avvelenato della giunta precedente: fiducia in Lodi e Polli»

Lo rileva in una nota Ronald Peschiani, Costituente Fratelli d'Italia Trieste

«Fdi lo aveva già fatto in occasione delle passate polemiche sulla pista ciclabile in viale Campi Elisi. Avevamo stigmatizzato la situazione di estrema confusione e la pericolosità della situazione e abbiamo ricevuto risposte e proposte di soluzioni nell'interesse della cittadinanza da parte degli assessori responsabili».

Lo rileva in una nota Ronald Peschiani  - Costituente Fratelli d'Italia Trieste.

«Ora - continua la nota - rispondendo alle segnalazioni di cittadini ed esperti ci siamo ulteriormente attivati per portare all'attenzione degli assessori Lodi e Polli il caso dei pericolosi supporti metallici a fianco della ciclabile di Via d'Alviano. Questo frutto avvelenato della pista ciclabile della passata giunta Cosolini si è palesato in questi ultimi giorni determinando una situazione di estremo disagio».

«Fratelli d'Italia - conclude - è sempre pronta a recepire le necessità dei cittadini e a trasmetterLe agli organi di competenza per averne un immediata presa d'azione. Ciò anche nell'ottica di prevenire potenziali ma evitabili gravi incidenti e di porre immediata soluzione alle istanze della collettività». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piazza Sant'Antonio "musicale", da Londra arriva il progetto da sogno

  • Cade in acqua con la gamba fratturata: salvato "per miracolo" in porto

  • Auto con 5 persone si cappotta a Santa Croce: tre minori al Burlo

  • Piacenza-Triestina 1 a 2 | Le pagelle: bum bum Maracchi, l'Unione espugna Piacenza

  • Auto divorata dalle fiamme in garage a Valmaura, una testimone: "Ci dormiva gente, lì sotto c'è anarchia"

  • Inseguiti a Rabuiese, gettano dal finestrino la marijuana: in manette tre giovani

Torna su
TriestePrima è in caricamento