Polizia, Dipiazza e Tamaro (Sap): «Necessari controlli straordinari per nuove necessità di sicurezza»

L'incontro ha permesso anche di evidenziare alcune difficoltà e criticità che caratterizzano, purtroppo, l'opera della Polizia di Stato, impegnata da sempre e comunque ad offrire un servizio attivo e presente sul territorio

I temi della sicurezza, del controllo del territorio e della lotta al degrado sono stati al centro di un ampio e approfondito incontro, svoltosi ieri\ (venerdì 11 agosto) nel salotto azzurro del palazzo municipale tra il sindaco Roberto Dipiazza, il vicesindaco Pierpaolo Roberti e il segretario provinciale del SAP (Sindacato Autonomo di Polizia) Lorenzo Tamaro.    

Nel corso della riunione sono stati ampiamente approfonditi aspetti e problematiche che riguardano i servizi offerti dalla Polizia di Stato ai cittadini, con una particolare attenzione rivolta alle esigenze e alle attese della popolazione. L'incontro ha permesso anche di evidenziare alcune difficoltà e criticità che caratterizzano, purtroppo, l'opera della Polizia di Stato, impegnata da sempre e comunque ad offrire un servizio attivo e presente sul territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Affrontato il tema dei controlli straordinari, con l'auspicio di un potenziamento degli organici presenti a Trieste, presupposto essenziale per rispondere efficacemente a tutte le nuove e diverse necessità, per garantire una sempre migliore sicurezza e vivibilità di Trieste. Massima disponibilità infine a favorire ulteriori forme di collaborazione nel duplice obiettivo di garantire la  sicurezza dei nostri concittadini anche attraverso migliori condizioni per gli operatori di Polizia. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, altra impennata in Fvg: 147 positivi e sei morti, i contagiati sono oltre 1100

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Coronavirus, altro balzo in avanti: in Fvg i contagiati ora sono 1223, 13 guariti in più

  • I contagiati salgono a 930, 54 decessi: il bollettino del FVG

  • Firmato il decreto, la lista di cosa resta aperto e cosa chiude da lunedì

Torna su
TriestePrima è in caricamento