Primo Maggio, FareAmbiente: «Azioni sul lavoro che tutelino l'ambiente e la salute pubblica»

Giorgio Cecco coordinatore regionale di FareAmbiente augura un incremento dell'occupazione e che si sviluppino attività legate alle nostre eccellenze, dal mare alla montagna

«In tempi così difficili più che mai l'augurio per la festa del Primo Maggio è quella che si riesca a incrementare l'occupazione, ma anche che si punti alla qualità del lavoro e non venga meno la salute e la dignità dei lavoratori» ha dichiarato Giorgio Cecco coordinatore regionale di FareAmbiente.

«La crisi economica e politiche del lavoro inadeguate rischiano di compromettere proprio i diritti e di conseguenza la qualità della vita dei lavoratori e dei cittadini, in generale creando situazioni anche ambientali non sostenibili» sottolinea Cecco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Gli enti pubblici ad ogni livello secondo noi devono adoperarsi per tutelare la salute pubblica e l'ambiente anche attraverso azioni sul lavoro e di sviluppo adeguate, a servizio dei cittadini e non a logiche politiche di parte. Ci sono delle tipologie e peculiarità del nostro territorio che possono essere il volano per uno sviluppo sostenibile, come quelle attività legate alle nostre eccellenze, dal mare alla montagna, con attività portuali, turismo, ricerca ed alta tecnologia – evidenzia il responsabile del movimento ecologista - non certo, per esempio, con l'industria pesante obsoleta come la Ferriera di Servola».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Nuova ordinanza Fvg: confermato blocco fino a Pasquetta e obbligo di mascherine e guanti nei supermercati

  • Torna a salire il numero dei positivi in Fvg: 92 contagiati, Trieste la più colpita

  • Coronavirus: arriva la mappa dei contagi in FVG, interattiva e suddivisa per comuni

  • Coronavirus, in Fvg cala il numero dei contagiati e cresce quello dei guariti

  • Il virus in Fvg non si ferma: 114 nuovi positivi e sette decessi nelle ultime 24 ore

Torna su
TriestePrima è in caricamento