Programma giunta, Bolzonello (Pd): «Fedriga ancora fermo ai titoli da campagna elettorale»

«Ai tanti slogan urlati in campagna elettorale, oggi non è seguita nessuna proposta di azione concreta»

«La relazione del presidente Fedriga ci ha lasciati perplessi, se non delusi, per la mancanza quasi totale di contenuti. Ci aspettavamo il termine della campagna elettorale, quindi non più titoli ma un metodo su come affrontare i problemi, dire in che modo risolverli, per lo meno nella parte iniziale». A dirlo è il capogruppo del Pd in Consiglio regionale, Sergio Bolzonello commentando le dichiarazioni programmatiche che il presidente della Regione Massimiliano Fedriga ha illustrato oggi al Consiglio regionale.

«Fedriga ha enunciato dei titoli in maniera piuttosto veloce, sulle grandi scelte strategiche non è entrato nel merito dei contenuti, né delle azioni. Di fatto non si è capito dove la maggioranza voglia andare a parare. Su temi come sanità, enti locali, scelte strategiche sulle società partecipate non c'è stato nessun approfondimento. Ci aspettavamo un'analisi più completa e le proposte di quello che questa maggioranza vuole mettere in campo, nulla di tutto questo c'è stato. Ai tanti slogan urlati in campagna elettorale, oggi non è seguita nessuna proposta di azione concreta».
Rimane comunque, assicura Bolzonello, «da parte del Pd, l'intenzione di portare avanti un'opposizione ferma ma propositiva, abbinando alla vigilanza la proposta».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Dito medio e "dentro no son proprio andà", pluripregiudicato di Muggia ai domicilari

  • Roma boccia l'abbattimento della Tripcovich, Dipiazza su tutte le furie: "Oggi me ne andrei dall'Italia"

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

Torna su
TriestePrima è in caricamento