Immigrazione: impegno Protezione Civile FVG per accoglienza

La Protezione civile del Friuli Venezia Giulia interverrà per contribuire, in collaborazione con le Prefetture, ad affrontare l'emergenza immigrazione, soprattutto per quanto riguarda l'allestimento di strutture di prima accoglienza

Lo prevede un decreto emanato dall'assessore regionale alla Protezione civile, Paolo Panontin, d'intesa con la presidente della Regione Debora Serracchiani.

«Con questo provvedimento - commenta l'assessore alla Solidarietà Gianni Torrenti, che segue in prima persona il problema dell'immigrazione - possiamo intervenire con maggiore incisività e tempestività per superare il problema della  mancanza di idonee strutture di prima accoglienza».

«In uno spirito di leale collaborazione con lo Stato - aggiunge l'assessore Torrenti - l'allestimento di questi centri di primo e temporaneo ricovero dei richiedenti asilo, permetterà di attuare le procedure di identificazione e di controllo sanitario, a garanzia della sicurezza  e della tutela della salute pubblica».

Con il decreto, viene infatti dichiarato lo stato di emergenza sul territorio del Friuli Venezia Giulia, giustificato proprio dalla difficoltà, in l'assenza di idonee strutture, di poter attuare in modo adeguato i controlli sanitari e l'identificazione dei richiedenti asilo privi di collocazione.

Conseguentemente al decreto, la Protezione civile regionale potrà quindi attuare quegli interventi strettamente necessari per garantire le condizioni minime di temporanea accoglienza. In particolare, la Protezione civile si adopererà per sistemare, con procedura d'urgenza e con risorse assegnate dallo Stato, strutture da destinare a questo scopo, che saranno poi gestite dalle Prefetture.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di iscritti alle alle università online, ecco quelle riconosciute dal Miur

  • "Sono stato aggredito con un piede di porco", triestino all'ospedale: "Volevano entrare in casa"

  • Incidente in via Udine: insulti e minacce di morte ad un medico del 118

  • Bimbo cammina in fondo alla chiesa, alcuni fedeli "cacciano" lui e la madre

  • Mano pesante del Questore, giù le serrande del Mc Donald's per una settimana

  • Blitz della Finanza sui subappalti in Fincantieri: un arresto, 19 aziende coinvolte e 34 indagati

Torna su
TriestePrima è in caricamento