Relazioni internazionali, Serracchiani: «Cresce collaborazione con Land e il legame Fvg-Baviera»

«Il ministro Herrmann ha detto che i rapporti con il porto di Trieste sono tali da far considerare ormai Monaco la città italiana più a nord»

«Sono molto soddisfatta, c'è un grande interesse a stringere ancora di più i nostri rapporti e a scambiarci delle buone prassi». E' il commento della presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, al termine dei due incontri avuti oggi a Monaco con i ministri della Baviera, Marcel Huber, che ha le deleghe ad Affari federali e Questioni speciali, e Joachim Herrmann, titolare di Interno, Costruzioni e Trasporti, nell'ambito della visita alla Fiera Trasport Logistic dove è presente lo stand Port of Trieste and the intermodal system of Fvg.

«Sta proseguendo - ha rilevato Serracchiani - il lavoro legato all'accordo che abbiamo firmato con il libero Stato della Baviera nel maggio del 2016». Per quanto riguarda il contenuto degli incontri con i due ministri, «abbiamo affrontato - ha riferito la presidente - il tema della logistica, del porto di Trieste, del corridoio doganale privilegiato che stiamo cercando di ottenere sul sistema ferroviario, ma anche i temi dell'agricoltura, della cultura e della formazione professionale».

«A ottobre - ha reso noto la presidente della Regione - ci siamo dati appuntamento a Trieste per intensificare questi rapporti e chiudere già i primi accordi operativi». Serracchiani, accolta a Monaco dal console generale Renato Cianfarani, ha incontrato il ministro Huber nello stand della Msc e il ministro Herrmann nello stand del sistema logistico-portuale del Friuli Venezia Giulia, presente anche il presidente dell'Autorità di sistema portuale del mare Adriatico orientale, Zeno D'Agostino.

Herrmann, ha riferito la presidente del Friuli Venezia Giulia, «ha detto una cosa che ci ha reso particolarmente orgogliosi e cioè che i rapporti con il porto di Trieste sono tali da far considerare ormai Monaco la città italiana più a nord. Questo ci dà una grande responsabilità, posto che siamo il terzo porto della Germania dopo Amburgo e Brema». Ricordando che «alla Fiera di Monaco sono presenti tutti i più grandi player della logistica terrestre e marittima», D'Agostino ha affermato che oggi Trieste e il Friuli Venezia Giulia hanno fatto vedere come si creano relazioni partecipando in grande spolvero alla rassegna di trasporti e logistica che si svolge a cadenza biennale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piazza Sant'Antonio "musicale", da Londra arriva il progetto da sogno

  • Brutto incidente a Servola, quattro persone all'ospedale

  • Come coltivare in casa l'aloe vera, una pianta dai mille benefici

  • Auto divorata dalle fiamme in garage a Valmaura, una testimone: "Ci dormiva gente, lì sotto c'è anarchia"

  • Migliori gelaterie d'Italia: due coni per Jazzin e Soban, menzione per Zampolli

  • Triestina-Cesena 4 a 1 | Le pagelle: poker servito, il Rocco: "Vi vogliamo così"

Torna su
TriestePrima è in caricamento