No referendum, Marco Duriavig (Sel Fvg): «Cittadini difficilmente dimenticheranno certe scelte»

Marco Duriavig, Coordinatore Sel FVG: «Arroccarsi nella propria cittadella da parte della maggioranza regionale è un errore politico vero e proprio»

«La scelta della maggioranza dei consiglieri regionali di non approvare la richiesta dei referendum sulle leggi introdotte, in particolare quella della sanità, non promette nulla di buono.
Il clima intorno alle riforme introdotte, infatti, resterà molto teso ed i cittadini difficilmente dimenticheranno certe scelte», così si è espresso Marco Duriavig, Coordinatore Sel FVG, all'indomani della decisione del Consiglio regionale Fvg di non ammettere il quesito referendario sulla riforma Telesca della sanità regionale.
 
Continua poi Duriavig: «Inoltre, l’arroccarsi nella propria cittadella da parte della maggioranza è un errore politico vero e proprio. Scatena forti motivazioni per tenere sotto assedio prolungato l’attuale maggioranza. Soprattutto in questo momento in cui la fiducia dei cittadini nella politica, ed in particolare nell’operato dell’attuale maggioranza regionale, è venuta meno, come si è visto nelle ultime elezioni amministrative».
 
«Non si può dire che la scelta è determinata da motivazioni tecniche perché il consiglio regionale è una sede di decisioni politiche e tali sono state, inevitabilmente, anche quelle prese ieri. Per questo ero e sono d’accordo con le posizioni espresse dal Consigliere regionale Stefano Pustetto. Al di là della valutazione nel merito dei quesiti, è fortemente sbagliato impedire al popolo di esprimere il proprio parere tramite gli strumenti democratici a loro disposizione».
 
«Per una cultura di sinistra le decisioni prese non sono comprensibili ma soprattutto sono seriamente autolesioniste. Continuare su questa strada non ci porterà molto lontano.
Per questo auspico che, come già chiesto al PD regionale, vi sia la più presto la possibilità di chiarire la direzione che vogliamo percorrere insieme, dopo un’attenta analisi anche del risultato elettorale nelle recenti elezioni amministrative».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

  • Minorenne picchiato da un 'ambulante': il racconto della vittima

Torna su
TriestePrima è in caricamento