Aiuole alla fermata del bus di via Carducci, FdI: «Pericolo per anziani, disabili e mamme»

La mozione di Fratelli d'Italia richiede la rimozione dei gradini delle aiuole con il livellamento delle stesse altezza strada e la richiesta di valutazione agli uffici del Comune per ridurre la loro grandezza

«Chi usa frequentemente i mezzi pubblici alla fermata della Luminosa in via Carducci sa delle difficoltà che persone con disabilità, anziani e mamme col passeggino devono affrontare al momento della salita e della discesa dai bus a causa delle aiuole presenti. È infatti da loro che parte la segnalazione che ho voluto portare avanti assieme al vice presidente Federico Bertoli, consigliere della IV circoscrizione di Fratelli d’Italia e membro di Gioventù Nazionale che ringrazio» inizia così Nicole Matteoni, vice segretario di Fratelli d’Italia Trieste e dirigente nazionale di Gioventù Nazionale.
«In tale tratto di strada infatti sono presenti delle aiuole con dei gradini che recintano il perimetro delle stesse, e che rappresentano un pericolo per chi scende e sale dai bus dato che i bus si fermano proprio davanti alle aiuole. Ho aiutato personalmente degli anziani scendere dai mezzi pubblici perché per loro era impossibile compiere passi senza il rischio di inciampare. La mozione infatti richiede la rimozione dei gradini delle aiuole con il livellamento delle stesse altezza strada e la richiesta di valutazione agli uffici del Comune per ridurre la loro grandezza».
«Con questa mozione diamo ancora dimostrazione che Fratelli d'Italia lavora nel concreto e per i cittadini. Importante continuare a ad ascoltare la popolazione che ci chiede il nostro auto e noi ci faremo trovare sempre pronti». Dichiara Federico Bertoli, vice presidente di Fratelli d’Italia della IV circoscrizione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Test Invalsi obbligatori per superiori e medie, ecco le date e i contenuti delle prove

  • Errore tecnico dell’Inps nel calcolo delle pensioni di dicembre e gennaio: ecco cosa fare

  • Fondo milanese si "disfa" delle sue proprietà, venduti 1300 metri quadrati alle Torri

  • ​Impermeabilizzazioni edili, come rendere il terrazzo sicuro e resistente senza spendere troppo

  • Chiude il "Caffè dei libri": il tribunale dichiara il fallimento

  • “Era il ‘Bronx’, oggi è un gioiello” l'evoluzione di borgo San Sergio per i residenti (FOTO)

Torna su
TriestePrima è in caricamento