Sagre, Sergo (M5s): «Necessario garantire sicurezza, legalità e tutela degli animali»

«Per noi contano i cittadini, che in questo caso partecipano alle sagre, i quali chiedono che tutto si svolga nella più totale sicurezza, nella piena legalità e con la massima tutela degli animali»

«Sulle sagre e sulla tutela delle tradizioni del Friuli Venezia Giulia il MoVimento 5 Stelle ha sempre dimostrato una particolare attenzione, soprattutto verso quelle che, generazione dopo generazione, rischiano di andare perdute per sempre. Allo stesso tempo, però, è importante garantire la massima trasparenza e la tutela dei diritti degli animali che molto spesso sono protagonisti di tornei, manifestazioni ed eventi. Ma non solo: sicurezza e trasparenza sono necessari per garantire che ogni manifestazione sia un momento educativo e aggregativo nel rispetto di tutti i partecipanti».

A sostenerlo è Cristian Sergo, capogruppo del MoVimento 5 Stelle Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia, che aggiunge: «Registriamo con piacere che la pensino allo stesso modo sia quegli stessi organizzatori di eventi, i quali negli ultimi giorni hanno dichiarato di voler garantire la massima sicurezza, che alcuni politici che hanno parlato di una carta dei doveri degli umani nei confronti degli animali. Raccogliamo pertanto con favore le parole e l'invito del presidente regionale dell'Unione nazionale Pro loco d'Italia (Unpli) Pezzarini, che ha compreso la nostra posizione aprendo un dialogo teso a salvaguardare sia le tradizioni della nostra regione che il benessere degli animali.

«Siamo abituati a vedere stravolte le nostre parole, ma se questo serve a sollevare un problema e a fare uno sforzo comune per trovare soluzioni condivise, allora crediamo di aver raggiunto il nostro obiettivo».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Per noi contano i cittadini, che in questo caso partecipano alle sagre, i quali chiedono che tutto si svolga nella più totale sicurezza, nella piena legalità e con la massima tutela degli animali. E allora sì alle sagre tradizionali del Friuli Venezia Giulia e sì ai controlli. La polemica tra partiti la lasciamo serenamente a chi non ha nulla da dire in queste settimane estive».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, altra impennata in Fvg: 147 positivi e sei morti, i contagiati sono oltre 1100

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Coronavirus, altro balzo in avanti: in Fvg i contagiati ora sono 1223, 13 guariti in più

  • I contagiati salgono a 930, 54 decessi: il bollettino del FVG

  • Firmato il decreto, la lista di cosa resta aperto e cosa chiude da lunedì

Torna su
TriestePrima è in caricamento