Riccardi: "18,6 milioni per servizi dedicati a disabili e anziani"

Riccardi: "Si tratta di aggiornare e rendere più performanti gli edifici che ospitano attività assistenziali per anziani non autosufficienti, strutture che devono rispondere a standard elevati di qualità per dare a chi ne usufruisce e a chi ci lavora il massimo della sicurezza e della funzionalità"

"Vogliamo dare al Friuli Venezia Giulia un'assistenza di qualità. Per farlo abbiamo bisogno di strutture adeguate, aggiornate, funzionali: un percorso già iniziato e che proseguiamo con lo stanziamento di 18,6 milioni di euro per l'adeguamento delle strutture che erogano servizi residenziali per anziani non autosufficienti e servizi per disabili".

Lo ha dichiarato il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, commentando la relativa delibera da lui proposta e approvata dalla Giunta regionale.

"Abbiamo destinato l'intera quota disponibile - ha continuato Riccardi - per consentire la realizzazione di interventi relativi alle norme di sicurezza antincendio e antinfortunistiche oltre che per il superamento e l'eliminazione delle barriere architettoniche".

"Si tratta - ha evidenziato il vicegovernatore - di aggiornare e rendere più performanti gli edifici che ospitano attività assistenziali per anziani non autosufficienti, strutture che devono rispondere a standard elevati di qualità per dare a chi ne usufruisce e a chi ci lavora il massimo della sicurezza e della funzionalità".

Accanto ai capitoli di spesa indicati ci sono anche la sostituzione di arredi e attrezzature destinati alle attività assistenziali.

"È importante - ha continuato Riccardi - intraprendere presto il cammino verso la riqualificazione del nostro sistema sanitario. Per questo è da sottolineare che la norma ci permette di concedere e trasferire, in via anticipata, il 100% della spesa prevista alle strutture aventi diritto. Da precisare anche che questo stanziamento non riguarda i soggetti privati aventi scopo di lucro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo stanziamento di 18,6 milioni di euro sarà ripartito per 12,6 milioni di euro sull'esercizio 2019, mentre i restanti 6 milioni di euro ricadranno sull'esercizio 2020.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid 19: boom di contagi in Croazia, 95 in un giorno

  • Bollo auto, chi paga e chi no: le informazioni sulle esenzioni

  • Il virus in Croazia preoccupa Lubiana, al vaglio l'ipotesi di toglierla dalla lista dei paesi sicuri

  • Come ottenere la carta d'identità elettronica a Trieste

  • Scomparsa una bambina di sei anni in Carso: ricerche in corso

  • Tutti i nuovi contagi sono fuori Trieste, nessun decesso in Fvg

Torna su
TriestePrima è in caricamento