Sanità, Modica (FdI): «Proposta per una rete di defibrillazione regionale»

«Per dotarsi di defibrillatori da installare e da rendere immediatamente accessibili»

«Un tema importante per il benessere sociale e che mi sta particolarmente a cuore è lo sviluppo della cultura delle manovre salvavita e della diffusione dei defibrillatori dato che in Italia siamo ancora parecchio indietro rispetto ad altri paesi su questa tematica cosi importante». A dichiararlo Modica Matteo candidato nella lista di Fratelli d'Italia.

«La mia proposta è la costituzione di una rete di defibrillazione regionale - continua Modica - Ogni paese, ogni città del Friuli Venezia Giulia deve e dovrà dotarsi di un piano di defibrillazione con l'individuazione dei luoghi in cui si registrano il maggior afflusso di persone e conseguentemente dotarsi di defibrillatori da installare e da render immediatamente accessibili. La promozione della cultura alla defibrillazione precoce è dunque un aspetto fondamentale e che può esser determinante per salvare una vita, e deve esser quindi supportata, pianificata e sviluppata dalla Regione» conclude Modica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • Schianto fatale in moto a Monfalcone: morto un 38enne triestino

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Emergenza Coronavirus, chiude l'Università di Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento