Sanità, Spitaleri (Pd): "Controriforma «cosmetica», Riccardi si faccia da parte" (VIDEO)

"Dopo essersi schierato contro la nostra riforma e aver ribadito che bisognava dividere ospedale e territorio, è stato smentito dagli operatori e dalla sua stessa maggioranza". Parole severe anche per il M5S: "Adesso siamo noi il solo partito di opposizione"

"Riccardi faccia un passo indietro, non può scrivere né attuare la riforma" è quanto dichiarato oggi, martedì 9 ottobre, dal segretario regionale del Pd Salvatore Spitaleri, nel corso di una conferenza stampa sulla sanità regionale. "Riccardi, dopo essersi schierato contro la nostra riforma sanitaria e aver ribadito che bisognava dividere ospedale e territorio, è stato smentito da tutti gli operatori sanitari che sono stati ascoltati in meno di 48 ore, oltre che dalla sua stessa maggioranza. Oggi propone una "controriforma" che è solo un'operazione cosmetica, che non smentisce i vari asset. Evidentemente queste macerie, di cui tanto si è parlato, non ci sono".

“L'azienda zero – ha spiegato - non è altro che l'agenzia che proprio Riccardi e Tondo avevano cancellato nella legislatura 2008-2013. In più ci sono preoccupazioni per la tenuta di territori che rischiano di essere sottoposti a un forte ridimensionamento e di altri che dovranno sopportare un peso assai gravoso, si rimandano al 2019 scelte strategiche di gestione e nel frattempo le aziende sono paralizzate dall'ordine di blocco diramato da Fedriga e Riccardi. Di sicuro c'è l'intenzione di far pulizia di posti per poi occuparli, come ci insegna l'esempio di Fvg Strade”.

“Resta il dato - ha inoltre precisato Spitaleri - che il centrodestra con la sua riforma decisamente non ha fatto una rivoluzione: i fondamenti, l'integrazione tra ospedale e territorio, il rapporto con l'università, il ruolo dei distretti, sono punti fermi confermati rispetto alle scelte fatte dalla Giunta guidata da Debora Serracchiani”.

Riferendosi al ruolo dell'ex senatore di FI Ferruccio Saro, il segretario dem ha sottolineato che “è lui che ha investito Fedriga della presidenza della Regione e quindi è un ascoltato consigliere del presidente. Ma che tutto questo deve essere palese ai cittadini, non può essere rimanere nel chiuso di cene conviviali a Martignacco”, cioè dove risiede lo stesso Saro.

Parlando poi del Movimento 5 Stelle, Spitaleri ha dichiarato: "Ormai la loro unica argomentazione è «Ma anche il Pd», dopo le nomine di Fvg Strade mi aspettavo di trovarli sdraiati in piazza Unità, invece niente. Ormai è evidente che siamo l'unico e solo partito di opposizione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid 19: boom di contagi in Croazia, 95 in un giorno

  • Bollo auto, chi paga e chi no: le informazioni sulle esenzioni

  • Il virus in Croazia preoccupa Lubiana, al vaglio l'ipotesi di toglierla dalla lista dei paesi sicuri

  • Come ottenere la carta d'identità elettronica a Trieste

  • Tutti i nuovi contagi sono fuori Trieste, nessun decesso in Fvg

  • Come scegliere o cambiare il medico di base a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento