«Rapine, risse, pestaggi, spaccio di stupefacenti», il Sap chiede di passare «dalle parole ai fatti»

Il sindacato autonomo di Polizia con il suo segretario provinciale Lorenzo Tamaro: «Servono finanziamenti importanti per assumere personale nuovo e giovane, per fornirlo di mezzi e dotazioni adeguate, istruirlo ed addestrarlo in modo da renderlo moderno e al passo con i tempi»

«Rapine, risse, pestaggi, spaccio di stupefacenti, questi alcuni dei fatti di cronaca degli ultimi giorni nel capoluogo giuliano. Ma anche la strage di Istanbul e lo scoppio a Firenze di un ordigno che ha così gravemente e irrimediabilmente ferito il collega artificiere, al quale va tutto il sostegno del Sap di Trieste, impongono necessariamente una particolare attenzione sulla questione sicurezza in Italia e a Trieste». Lorenzo Tamaro, segretario provinciale del Sindacato