Ambiente, Scoccimarro: "Grazie ai volontari per la pulizia dei fondali a Miramare" (FOTO)

L'assessore si è immerso con i sub per ripulire acque a Miramare. "Il fondale era piuttosto pulito, segno che comunque i frequentatori abituali sono molto educati. Previste ingenti risorse a favore di iniziative come questa"

"Sono orgoglioso di aver partecipato alla pulizia dei fondali organizzata da Mare Nordest nello spazio acqueo dello stabilimento a due passi dal castello di Miramare nell'ambito della campagna 'Per un Mare senza Plastica': iniziative come queste servono per promuovere la rivoluzione culturale necessaria per fare un cambio di mentalità nei confronti dell'ambiente che ci circonda". Lo ha commentato l'assessore regionale all'Ambiente e Sviluppo sostenibile Fabio Scoccimarro al termine delle operazioni di pulizia che ha condotto assieme a una dozzina di sub nello specchio di mare nei pressi dello stabilimento colpito lo scorso anno da una mareggiata; grazie all'opera dei numerosi volontari sono stati recuperati lettini, ombrelloni e intere cabine disperse in mare dall'ottobre 2018.

L'esperienza dell'assessore

"Il fondale era piuttosto pulito, segno - ha aggiunto Scoccimarro - che comunque i frequentatori abituali sono molto educati: a colpirmi molto è stata la partecipazione di associazioni e circoli subacquei e volontari a terra e, tra tutte, quella di un ragazzino che si è immerso in apnea recuperando un pezzo di plastica. Piccoli gesti che ci fanno capire come sia importante continuare a investire nell'educazione nei confronti delle nuove generazioni. A questo proposito l'amministrazione regionale ha previsto ingenti risorse a favore di iniziative come questa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

  • Uccise Nadia Orlando: si suicida dopo la condanna a 30 anni

Torna su
TriestePrima è in caricamento