Legge stabilità, Shaurli (Pd): "Fedriga arrogante e debole"

"Scomparso nei rapporti con Roma e nella ricerca di risorse per il Friuli Venezia Giulia. Noi abbiamo aperto dialogo concreto con le categorie". Bolzonello: "Giunta in difficoltà"

"Abbiamo aperto un dialogo concreto con le categorie. Avevamo detto che il partito ricominciava ad ascoltare e confrontarsi con il tessuto produttivo della nostra regione: con la manovra regionale e assieme al gruppo consiliare inauguriamo questa nuova stagione. Registriamo che la Regione è guidata da un presidente arrogante con il territorio e incapace di ascolto, ma molto debole se non silenzioso, scomparso nei rapporti con Roma e nella ricerca di risorse per il Friuli Venezia Giulia". Così il segretario regionale Pd Cristiano Shaurli ha reso in sintesi l'incontro del partito con i sindacati e le categorie produttive, che si è tenuto ieri sera a Udine assieme al gruppo consiliare regionale guidato da Sergio Bolzonello.

Dialogo con sindacati e categorie

Dalle rappresentanze sindacali e da quelle datoriali, Shaurli ha raccolto "il segnale di una totale disattenzione da parte della maggioranza rispetto alle loro istanze ma anche rispetto a un percorso semplicemente informativo sulle scelte che Fedriga sta mettendo in campo. Noi siamo ripartiti da qui". Recependo le osservazioni di sindacati e categorie, Shaurli ha espresso "forti perplessità sulle potenzialità espansive della manovra, in cui le attività produttive sono il settore che ne esce peggio" e sul piano generale ha avvertito che "se facciamo debito vogliamo sapere perché, qual'è la strategia e la visione del futuro della nostra regione, che Fedriga ancora oggi non ci fa capire".

"Abbiamo preso atto - ha aggiunto - che ci viene riconosciuto di aver fatto nella scorsa legislatura un lavoro che non deve essere buttato via, mentre questa volta con sindacati e categorie sono mancati consultazione e confronto con la Giunta regionale. Il Pd prende l'impegno di mantenere aperto questo canale di dialogo e di portarlo avanti".

Bolzonello: "Giunta in difficoltà"

"Senza partigianeria abbiamo espresso la nostra preoccupazione per come si sta muovendo una Giunta che vediamo francamente in difficoltà soprattutto sul comparto economico e produttivo", ha indicato Bolzonello, annunciando che "nel dibattito in Aula sulla Stabilità intendiamo tenere un atteggiamento determinato ma non pregiudiziale e propositivo. Vedremo se la maggioranza - ha concluso - vorrà cogliere l'occasione di migliorare una manovra ancora piena di buchi".

Chi è Shaurli, il nuovo segretario regionale del PD

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • MSC Crociere e Fincantieri svelano la nave più grande mai costruita in Italia

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Scomparso in Istria un triestino di 58 anni

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

  • Schianto tra moto e scooter in via Fabio Severo: tre feriti a Cattinara

Torna su
TriestePrima è in caricamento