Sicurezza, vigilanza straordinaria della Protezione Civile

L'operazione consentirà di presidiare il territorio per i prossimi 30 giorni in un'ottica di prevenzione, abbassamento delle soglie di rischio e gestione di eventuali emergenze

Un'operazione di vigilanza straordinaria della Protezione civile del Friuli Venezia Giulia, attraverso l'impiego dei volontari comunali coordinati dal Corpo forestale regionale, consentirà di presidiare il territorio per i prossimi 30 giorni in un'ottica di prevenzione, abbassamento delle soglie di rischio e gestione di eventuali emergenze per le quali si renderebbe necessario informare le autorità competenti.

Lo ha stabilito oggi la Giunta Fedriga, approvando una delibera proposta da vicegovernatore con delega alla Protezione civile, Riccardo Riccardi, di concerto con l'assessore alle Risorse forestali, Stefano Zannier, che prevede anche lo stanziamento di 10mila euro di rimborsi spese ai Comuni.

Come previsto da protocolli operativi, per lo svolgimento dell'attività saranno seguite le usuali procedure di attivazione e coordinamento attraverso la sala operativa regionale già in uso per la lotta agli incendi boschivi.

Potrebbe interessarti

  • Pomodori secchi, proprietà benefiche e preparazione in casa

  • Usi e benefici della lavanda, come coltivare la pianta dal profumo incantevole

  • Come lavare i cuscini in modo corretto, consigli utili

  • Ricetta cheesecake ai frutti di bosco, il dolce estivo da provare

I più letti della settimana

  • Schianto mortale a Sant'Andrea: 54enne perde la vita

  • Euro 6, le novità sulle vetture di nuova immatricolazione

  • Incidente in ex GVT: padre e figlia in ospedale

  • Malore fatale per un operaio nel cantiere di via San Michele

  • Una proposta di matrimonio "da film" al cinema Nazionale

  • Malore in spiaggia, bambina finisce al Burlo

Torna su
TriestePrima è in caricamento