Spray e Tonfa per la Polizia Locale

Spray antiaggressione e tonfa (sorta di bastone ad impugnatura laterale usato nelle arti marziali a protezione delle braccia) sono gli strumenti di autotutela non classificati come arma che andranno in dotazione alla Polizia locale del Friuli...

Spray antiaggressione e tonfa (sorta di bastone ad impugnatura laterale usato nelle arti marziali a protezione delle braccia) sono gli strumenti di autotutela non classificati come arma che andranno in dotazione alla Polizia locale del Friuli Venezia Giulia.


Lo stabilisce il regolamento che ne disciplina l'uso,l'assegnazione e la custodia che e' stato approvato oggi dalla Giunta regionale su proposta dell'assessore alle Attivita' produttive e Sicurezza Federica Seganti.

Gli operatori di Polizia locale potranno usare spray e tonfa a prevenzione dei rischi professionali e per propria tutela solo dopo un adeguato corso preparatorio che preveda, oltre all'addestramento all'uso, anche la conoscenza dei presupposti
normativi che ne legittimano l'utilizzo.


Gli operatori della Polizia locale che li avranno in dotazione potranno farne uso in casi specifici, come i servizi
di vigilanza, quelli di protezione degli immobili di proprieta' dell'Ente locale di appartenenza e dell'armeria del Corpo o del Servizio, quelli notturni e di pronto intervento, e quelli di pubblica sicurezza e di polizia stradale. (ANSA).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • Schianto fatale in moto a Monfalcone: morto un 38enne triestino

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Emergenza Coronavirus, chiude l'Università di Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento