Supermercato in piazza Unità, Cecco: «Tanto rumore per nulla»

Il responsabile regionale di FareAmbiente sostiene di «non bloccare a priori tale iniziativa»

«Grande rispetto per le opinioni di tutti ma sull’eventuale punto vendita Despar mi sembra ci sia da parte di qualcuno grande preoccupazione per nulla –  commenta Giorgio Cecco responsabile regionale di FareAmbiente – ». «Basta ci siano i vincoli per mantenere il decoro architettonico, senza situazioni esterne impattanti, in modo da poter avviare un servizio utile a cittadini e turisti, nonché favorire l’inizio di un’attività commerciale, perché oggi anche un solo posto di lavoro è importante. Chiedere e pretendere quindi rispetto ma non bloccare a priori tale iniziativa – sottolinea Cecco».

«Le priorità sul decoro della piazza Unità sono altre, come per esempio la sistemazione di una pavimentazione in condizioni pessime, oggetto a suo tempo di una ristrutturazione discutibile e della fontana dei Quattro Continenti già presa di mira da vandali e visitatori poco civili».

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, altra impennata in Fvg: 147 positivi e sei morti, i contagiati sono oltre 1100

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Coronavirus, altro balzo in avanti: in Fvg i contagiati ora sono 1223, 13 guariti in più

  • I contagiati salgono a 930, 54 decessi: il bollettino del FVG

  • Coronavirus: anche a Trieste arrivano le mascherine, saranno distribuite da lunedì

Torna su
TriestePrima è in caricamento