Roberti (LN): «Tagli pubblici, a rischio la stabilità economica dei dipendenti»

Il candidato sindaco Pierpaolo Roberti in una nota stampa sulle ripercussioni delle riduzioni di budget sulla vita dei dipendenti pubblici: «Una politica responsabile dovrebbe smetterla di giocare al ribasso sulla pelle di chi soffre ma dovrebbe piuttosto interrogarsi sull'opportunità di tagliare qualche manager in più»

«La sinistra la smetta di giocare al ribasso sulla pelle dei dipendenti pubblici». Duro affondo del candidato sindaco e segretario della Lega Nord Trieste Pierpaolo Roberti in tema di lavoro. «La sforbiciata da sei milioni di euro alla sanità triestina rappresenta un elemento di fortissima preoccupazione sia per la qualità dei servizi che in futuro verranno erogati che per quanto concerne la stabilità economica dei dipendenti: alla luce infatti di quanto sta succedendo proprio in queste ore nell'ambito delle mense, con il taglio delle retribuzioni conseguenti al nuovo appalto mense che andrà a colpire quasi 150 operatori, non possiamo girare la testa dall'altra parte e fingere che anche la riduzione di budget in ambito sanitario non comporterà simili esiti». 

«Se invece il commissario Delli Quadri dovesse ritenere che i sei milioni in ballo fossero solo soldi mal spesi e che risparmiandoli non si addiverrà ad alcuna riduzione di stipendi, lo inviterei a rivolgersi immediatamente alla Corte dei Conti per denunciare i responsabili dei precedenti sprechi di denaro pubblico». «Ciò che temo - insiste l'esponente leghista - è che, in nome di populistici pavoneggiamenti sui tagli della spesa, si finisca per colpire come sempre le fasce più deboli, cioè i malati e i lavoratori».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Una politica responsabile dovrebbe smetterla di giocare al ribasso sulla pelle di chi soffre e di chi ha da mantenere una famiglia - conclude Roberti - e dovrebbe piuttosto interrogarsi sull'opportunità di tagliare qualche manager in più anziché gravare di ulteriore peso la base della piramide sociale."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, altra impennata in Fvg: 147 positivi e sei morti, i contagiati sono oltre 1100

  • I contagiati salgono a 874, decessi a quota 47: il bollettino di oggi in Fvg

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Coronavirus, altro balzo in avanti: in Fvg i contagiati ora sono 1223, 13 guariti in più

  • I contagiati salgono a 930, 54 decessi: il bollettino del FVG

Torna su
TriestePrima è in caricamento