Tendopoli a Valmaura, «Preoccupazione per privacy immigrati e non per paure dei cittadini»

Lo rileva in una nota Alternativa Tricolore: «Pronto in tempo record il capannone per ospitare circa 90 immigrati a Valmaura, ma la cosa che più fa rabbia è che ci si preoccupa della privacy degli ospiti e non della paura dei cittadini»

«Pronto in tempo record il capannone per ospitare circa 90 immigrati a Valmaura, ma la cosa che più fa rabbia è che ci si preoccupa della privacy degli ospiti e non della paura dei cittadini».

Lo rileva in una nota Alternativa Tricolore.

«Trieste - continua la nota -  sta tremando ma questo non importa a nessuno, siamo quasi al surreale, sono state installate delle grate per garantire la privacy degli immigrati, ma le paure dei cittadini sono rimaste inascoltate. In due settimane sono stati ripristinati gli impianti elettrici e fatto pulizie, ma tutti gli appelli fatti per i triestini in difficoltà sono sempre andati nel dimenticatoio».

«I cittadini di Valmaura sono preoccupati - conclude -  per la loro incolumità, in questi giorni è in corso una raccolta firme per chiedere al Comune di cambiare idea, a differenza di quanto dichiarato da Muzzi la paura è palpabile, basta giustificare le scellerate scelte in nome di un accoglienza a discapito degli italiani».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Dito medio e "dentro no son proprio andà", pluripregiudicato di Muggia ai domicilari

  • Roma boccia l'abbattimento della Tripcovich, Dipiazza su tutte le furie: "Oggi me ne andrei dall'Italia"

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

Torna su
TriestePrima è in caricamento