Tendopoli in via Rio Primario, Villa (PD): «Nessun coinvolgimento della Circoscrizione nella scelta finale»

Lo rileva in una nota Daniele Villa, Capogruppo Partito Democratico - VII Circoscrizione: «Si poteva agire con un maggior coinvolgimento della Circoscrizione, l'organo istituzionale più vicino alla gente, ma a scelta fatta bisogna pensare alla gestione del momento»

«La scelta di spostare nel territorio della VII Circoscrizione una parte di profughi che ad oggi vivono in condizioni inumane presso il Silos sta creando notevoli allarmismi e forti preoccupazioni tra i cittadini di Valmaura. Nel chiedere a tutte le forze politiche cittadine di non rendersi parti attive in un’errata rappresentazione del fenomeno migratorio, chiara deve essere la consapevolezza che la nostra discussione non debba scivolare, in questo momento, in un acceso dibattito politico sul problema dei profughi in senso lato, ma debba essere circoscritta alla ricerca della miglior soluzione per la situazione triestina».

Lo rileva in una nota Daniele Villa, Capogruppo Partito Democratico - VII Circoscrizione. daniele villa-2

«Partiamo - continua la nota -  quindi dal “dato di fatto”, dalla situazione che in questi giorni la città sta vivendo, e almeno per questa volta vediamo di non scivolare nella facile demagogia del non nel mio orticello, che non fornisce alcuna soluzione al problema ma solamente lo sposta o, ancor peggio, lo nasconde. Per la sicurezza e la salvaguardia della salute della cittadinanza, e dei profughi stessi, era necessario operare una scelta. Ora possiamo rimanere a discutere per mesi sull’opportunità della soluzione trovata, giocando sulla pelle dei migranti e sulle paure ed il disagio dei residenti di Valmaura, oppure possiamo cercare di gestire al meglio la situazione».

«Vero è - conclude Villa - che si poteva agire con un maggior coinvolgimento della Circoscrizione, l’organo istituzionale più vicino alla gente, ma a scelta fatta bisogna pensare alla gestione del momento rispondendo alle critiche e alle paure con un maggior controllo del territorio e con la rassicurazione che questa soluzione sarà solo ed esclusivamente temporanea».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

  • Scomparso in Istria un triestino di 58 anni

  • Schianto tra moto e scooter in via Fabio Severo: tre feriti a Cattinara

Torna su
TriestePrima è in caricamento