Tram di Opicina, Menis (M5s): «Nessuna richiesta di nulla osta, l'assessore si dimetta». Bucci: «Strumentale polemica solo per visibilità»

Scontro sulle cause del mancato ripristino del servizio del tram di Opicina tra il capogruppo del M5s in consiglio comunale Paolo Menis e l'assessore al turismo Maurizio Bucci

«Lunedì scorso -  afferma il capogruppo del M5S in Consiglio comunale Paolo Menis - abbiamo presentato all'assessore Bucci una domanda di attualità sul mancato ripristino del servizio del tram di Opicina. In particolare abbiamo chiesto perché, per mesi, Dipiazza e Bucci abbiano imputato il ritardo all'inadempienza dell'Ustif quando invece erano ancora in corso verifiche tecniche da parte di una società incaricata dal Comune di Trieste. Abbiamo chiesto inoltre quali siano gli esiti dell'inchiesta interna a Trieste Trasporti che il sindaco ha chiesto alcuni giorni dopo l'incidente avvenuto il 16 agosto 2016».

«Bucci è stato reticente- continua Menis -, non ha risposto accampando motivazioni procedurali. Abbiamo capito solo successivamente il vero motivo. L'imbarazzo era dato dal fatto che doveva confermare che Trieste Trasporti non aveva mai inoltrato richiesta ufficiale all'Ustif per ottenere il nulla osta per l'utilizzo della linea. Ad oggi, come abbiamo appurato con gli uffici tecnici del Comune, non risulta inviata da Trieste Trasporti  nessuna richiesta di riattivazione della linea».
«Per questi motivi - conclude - l'assessore comunale dovrebbe fare solo una cosa: dimettersi».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Immediata la replica dell'assessore al turismo Maurizio Bucci :«Comprendo che il consigliere Menis necessiti dare un senso alla sua presenza in Consiglio Comunale, risponderò, come già annunciato e promesso, in Aula puntualmente ai quesiti da lui e dal Consigliere Barbo (Pd) posti come sempre ho fatto nel rispetto dell'istituzione, lasciando ad altri la strumentale polemica solamente utile per visibilità partitica».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trieste usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Morto a soli 27 anni Nicola Biase, tenente dell'Esercito in servizio a Trieste

  • Caso positivo fa scattare una trentina di tamponi a Trieste: altri sette contagi

  • La Polizia Locale piange Sergio Zucchi, il vigile buono e dal grande impegno civico

  • Tragedia a Sella Nevea: donna 55enne muore dopo un volo di 50 metri, abitava a Trieste

  • Rissa notturna a Sistiana: in sei all’ospedale

Torna su
TriestePrima è in caricamento