Trieste città metropolitana, arriva il "Si" del Senato

L'emendamento del senatore triestino Francesco Russo ha ottenuto il voto favorevole del Senato sulla legge che cancella le province in Friuli-Venezia Giulia: «In 6 mesi sdemanializzazione Porto Vecchio, Piano Regolatore del Porto di Trieste e oggi, città metropolitana. ‪#‎addioimmobilismo»

«In 6 mesi sdemanializzazione Porto Vecchio, Piano Regolatore del Porto di Trieste e oggi, città metropolitana. Tre pilastri della Trieste che, finalmente prova a scattare in avanti, dopo tanti anni ferma ai blocchi di partenza. E una volta per tutte slegata da lacci e lacciuoli che, per troppo tempo, le hanno impedito di sviluppare l'enorme potenzialità che ha. ‪#‎addioimmobilismo».

Francesco RussoCosì il senatore Francesco Russo (Pd) sul suo profilo Facebook dopo il voto favorevole al Senato sulla legge che cancella le province in Friuli-Venezia Giulia e prevede, grazie a un suo emendamento, la possibile costituzione della città metropolitana di Trieste.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • Schianto fatale in moto a Monfalcone: morto un 38enne triestino

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Emergenza Coronavirus, chiude l'Università di Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento