Trieste Running Festival, Polidori: "Informazione partita male e arrivata peggio"

"Nessuno ha pensato di escludere dalla gara gli atleti africani e la decisione di non pagare ingaggi a questi atleti persegue un altissimo valore morale. Mettiamo da parte strumentalizzazioni, malafede, campagna elettorale, offese, accuse e controaccuse: c’è di mezzo un patrimonio di tutta la città"

Foto di repertorio

"Nessuno, dico nessuno, si è mai sognato di escludere dalla gara gli atleti africani" lo dichiara il vicesindaco di Trieste Paolo Polidori in merito alla decisione della ASD Miramar di ingaggiare soltanto atleti europei per non coinvolgere -come ha dichiarato il presidente dell'associazione Fabio Carini- manager sfruttatori di atleti africani.

Trieste Running Festival, Roberti: "Nessun atleta è escluso, valutiamo querele"

Questo l'appello del vicesindaco: "Fermiamoci un attimo e ragioniamo. Mettiamo da parte strumentalizzazioni, malafede, campagna elettorale, offese, accuse e controaccuse: c’è di mezzo un patrimonio di tutta la città: il Trieste Running Festival, che rischia di andarci di mezzo come immagine, a causa di un’informazione che evidentemente può essere partita male ma arrivata peggio. Nessuno ha pensato di escludere dalla gara gli atleti africani e la decisione di non pagare ingaggi a questi atleti persegue un altissimo valore morale: è cioè finalizzata a non continuare a foraggiare i manager, che sfruttano gli atleti, obbligandoli a partecipare a più gare possibili, lasciando loro solo le briciole dei premi che non possono nemmeno essere intascate direttamente dai vincitori".

"Ecco che allora gli organizzatori, così come è già successo da altre parti (vedi Maratonina di Lucca, -con sindaco PD, ndr-), non pagheranno più ingaggi: questo vuol dire che chiunque può  iscriversi liberamente, e se vince si intasca per sé il premio, senza intermediari. È quindi una iniziativa di alto valore etico, che invece ha preso una connotazione completamente diversa, vuoi per titoli sensazionalistici e superficiali prima, gonfiata da chi ha preso la palla al balzo poi, ma ci metto per obiettività forse un’informazione data che meritava un maggiore approfondimento. Io spero che la responsabilità di tutti, istituzioni, media e politici, riporti questa manifestazione nella sua giusta collocazione di grande evento internazionale che rappresenterà Trieste e le sue eccezionali qualità di città multiculturale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Auto perde il controllo e si cappotta sul Raccordo Autostradale (VIDEO)

  • Cronaca

    "Pochi poliziotti per fronteggiare migrazioni", l'appello dalla Slovenia

  • Politica

    Elezioni comunali 2019, come si vota: la guida completa

  • Cronaca

    La "muleria" della terza panchina a sinistra di nuovo insieme dopo 40 anni

I più letti della settimana

  • Vivono in 35 metri quadri dopo aver perso tutto, la storia di una famiglia a Opicina

  • Auto perde il controllo e si cappotta sul Raccordo Autostradale (VIDEO)

  • Violentò una bimba di 4 anni a Malchina, pedofilo finisce dietro le sbarre

  • Sequestra una donna al settimo mese di gravidanza: arrestato

  • Incidente mortale in A4 tra Palmanova e Villesse

  • Scontro in via Baiamonti, scooteristi a Cattinara

Torna su
TriestePrima è in caricamento