Uno Sguardo... Dall'Europa: una Sorpresa nel Cassetto per la Merkel?

L'Europa, la politica e le novità viste da un triestino a Bruxelles; ecco il nuovo articolo della rubrica "Uno Sguardo dall'Europa" di Marco Gombacci Il peso della Germania nell'Unione europea attuale è sempre più preponderante. Politiche...

L'Europa, la politica e le novità viste da un triestino a Bruxelles; ecco il nuovo articolo della rubrica "Uno Sguardo dall'Europa" di Marco Gombacci

Il peso della Germania nell'Unione europea attuale è sempre più preponderante. Politiche ambientali, industriali e di bilancio devono praticamente ottenere il nulla osta dalla cancelleria di Berlino prima di essere approvate a Bruxelles. Gli altri Stati Membri fanno quello che possono ma non è sempre sufficiente.

Forbes ha nominato Angela Merkel come la donna più potente del mondo nel 2012. Con le elezioni della Baviera degli scorsi giorni ed il successo dilagante dei suoi alleati della CSU, Angela la dura, sembra imbattibile. Ma è veramente così?

Ragioniamo: la CDU, i cristiano democratici della Merkel, secondo i sondaggi sono al 36-37%. Con una maggioranza tale, ogni politico si sentirebbe al sicuro. Non in Germania. Nonostante l'ampio consenso, per governare la CDU avrebbe bisogno di un partner per formare una coalizione di Governo.

Dal 2009 Frau Merkel ha governato con i liberali della FDP che però, nelle elezioni in Baviera, prendendo il 3,3%, non hanno superato la soglia di sbarramento per entrare nel parlamento regionale (5%). Cosa succederebbe se non riuscissero ad entrare anche nel parlamento federale il prossimo 22 Settembre? Ecco che uno scenario totalmente imprevedibile: si potrebbe prospettare il ritorno della Große Coalition con la Merkel alleata con gli avversari socialisti della SPD con i quali avevano governato la Germania dal 2005 al 2009.

I liberali hanno incominciato la campagna per chiedere il voto all'elettorato conservatore onde superare la soglia di sbarramento ed avere la possibilità di riformare la coalizione di governo attuale. Ma cosa ne pensano gli elettori cristiano democratici tedeschi? Secondo dei sondaggi del Frankfurter Allgemeine Zeitunge e dello Spiegel, l'elettorato conservatore preferirebbe addirittura un'alleanza con i socialisti, riconosciuti come alleati più fedeli rispetto ai liberali che hanno creato troppi problemi in questi anni di governo.

Non bisogna dimenticare che il potenziale peso all'interno della compagine governativa dei liberali, con una percentuale di consensi esigua, sarebbe limitata e lascerebbe alla Cancelliera carta bianca per le decisioni più importanti. Invece, con i socialisti, la dialettica politica interna al governo sarebbe sicuramente più accesa e bilanciata ma sottrarrebbe potere alla donna più influente del mondo.

Preferirà sostenere i liberali sperando nel loro ingresso in parlamento oppure ascolterà i suoi elettori e si preparerà alle negoziazioni con la SPD? In qualsiasi caso, la sua decisione avrà delle ripercussioni anche al di fuori dei confini tedeschi. Come sempre, ancora una volta.

Auf Wiedersehen a dopo il voto e vedremo chi festeggerà di più all'imminente Oktoberfest...

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura ad induzione: vantaggi, costi e consumi

  • Aggressione a colpi di martello a Ponziana, due persone a Cattinara

  • Giovane di 15 anni confessa l'accoltellamento: l'accusa è di tentato omicidio

  • Le salme di Matteo e Pierluigi arrivate in Questura, allestita la camera ardente

  • Come arredare un monolocale sfruttando gli spazi in maniera ottimale

  • Investimento sulle strisce in viale Miramare: grave una donna

Torna su
TriestePrima è in caricamento