Violenza sessuale in stazione, Menis (M5S): «Il colpevole non può rimanere nel nostro paese»

Il portavoce del Movimento 5 Stelle nel Consiglio comunale di Trieste Paolo Menis, condanna sul suo canale social il fatto accaduto in stazione pochi giorni fa

 «Un richiedente asilo che compie reati così gravi non può rimanere nel nostro paese». Essenziali e taglienti, le parole del portavoce del Movimento 5 Stelle nel Consiglio comunale di Trieste Paolo Menis, con le quali ha voluto condannare sul suo canale social il fatto accaduto in stazione pochi giorni fa. 

Aggiungendo che: «sul caso specifico polizia e magistratura faranno sicuramente luce» ed augurandosi quindi che giustizia venga fatta.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Nudo e ubriaco prende il sole al Cedas davanti a tutti

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

  • Frecce Tricolori: lunedì il volo su Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento