Come scegliere il diario scolastico

E' il più grande compagno di viaggio durante l'intero anno, è importante non sbagliare e scegliere quello più adatto al proprio carattere

Diario, quale scegliere

Il ritorno a scuola non è certo un carnevale di Rio, ed è normale - ma non consigliato - ridursi all'ultimo momento per pensare a libri, cancelleria e tutto il materiale necessario. Tranne una cosa, il diario. Un compagno di viaggio indispensabile a cui, giustamente, si pensa con largo anticipo. 

Grande, piccolo, divertente, serioso, griffato, ce ne sono tantissimi e la scelta non è semplice. Facile incappare nell'indecisione, ma alla fine si deciderà per quello più adatto che dipende dal carattere di ognuno e dall'utilizzo che se ne fa. Ecco qualche esempio per chiarirsi le idee.

Diario scolastico, quale scegliere

Per i più spiritosi la scelta non può non ricadere sui diari comici, quelli pieni di barzellette e freddure, che riescono ad alleggerire ogni giornata. Non solo passeranno più in fretta le ore trascorse sui libri, ma saranno più divertenti anche per i compagni "musoni" a cui lanciare ogni tanto qualche battuta che non fa mai male (soprattutto a loro). I sognatori, invece, dovrebbero optare per i diari dei personaggi dei cartoni animati e fumetti, in grado di stimolare continuamente la loro fantasia e rendere l'anno scolastico più "magico".

I creativi potrebbero scegliere al posto del solito diario colorato e pieno di disegni, una semplice agenda proprio per potersi esprimere al meglio. In fondo lo scopo del diario è quello di personalizzarlo, e chi meglio di loro? Infine ci sono i romantici, per cui ogni momento è buono per scrivere pagine e pagine di dichiarazioni e confidenze che non rivelerebbero mai nemmeno al migliore amico. Per loro è consigliato un grande cult, l'intramontabile diario segreto.

Le 10 cose da non fare il primo giorno di scuola

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Test Invalsi obbligatori per superiori e medie, ecco le date e i contenuti delle prove

  • Fondo milanese si "disfa" delle sue proprietà, venduti 1300 metri quadrati alle Torri

  • ​Impermeabilizzazioni edili, come rendere il terrazzo sicuro e resistente senza spendere troppo

  • Chiude il "Caffè dei libri": il tribunale dichiara il fallimento

  • “Era il ‘Bronx’, oggi è un gioiello” l'evoluzione di borgo San Sergio per i residenti (FOTO)

  • Cade in acqua con la gamba fratturata: salvato "per miracolo" in porto

Torna su
TriestePrima è in caricamento