Acqua e limone la mattina per depurare l'organismo, fandonia o verità?

Quasi sicuramente, un consiglio che in molti ci hanno dato è che per stimolare il metabolismo, ogni mattina a digiuno, bisogna bere dell'acqua con limone. Ma si tratta di una pratica che fa realmente bene al nostro organismo oppure no? Scopriamolo insieme

C’è chi considera l’acqua tiepida e limone, da bere ogni mattina prima di fare colazione, una sorta di purificazione e un'ottima pratica per la salute del nostro organismo. Si dice, infatti, che i benefici di acqua e limone siano moltissimi, quali quelli di depurare il fegato, migliorare la digestione e aiutare la regolarità intestinale. C’è, anche, chi dice che abbia effetti diuretici e depurativi, chi la consiglia per rendere più forte il sistema immunitario, chi per rendere la pelle più luminosa e chi per dimagrire. Il limone ha delle proprietà sicuramente benefiche per il nostro organismo, in quanto contiene vitamina C, nonostante ciò, può nascondere diverse controindicazioni in base alla modalità di assunzione e non solo. Bere acqua e limone la mattina, infatti, non è una pratica da consigliare a tutti, fa realmente bene, ad esempio, a chi soffre di anemia perché l’acido ascorbico (o vitamina C) aiuta la trasformazione del ferro degli alimenti dalla forma ferrica a quella ferrosa, più facile da assorbire. 

Gli spuntini sani per rimanere in forma senza rinunciare al gusto

Controindicazioni 

Innanzitutto, non bisognerebbe mai bere questa bevanda a stomaco vuoto, perché potrebbe irritare uno stomaco con un pH molto acido lontano dai pasti, l’acido citrico nei pazienti affetti da gastrite può danneggiare la mucosa gastrica, poiché aumenta l’acidità e a lungo andare può avere effetti negativi sulla mucosa anche in individui sani. Inoltre, non si dovrebbe mai assumere per più di un mese in modo continuo, in quanto può nuocere al cavo orale a causa dell’azione erosiva dell’acido citrico che non fa sicuramente bene allo smalto dei nostri denti. Inoltre, c’è chi sostiene che bere acqua e limone, caldi al mattino, abbia proprietà alcalinizzanti. Ma in realtà non è così, anche se l’acido citrico avesse potere alcalinizzante, il nostro organismo manterrebbe il pH ematico (quello del sangue) costantemente sul valore di 7,4, di conseguenza queste proprietà sono scientificamente infondate. Ricordiamo, quindi, che bere acqua e limone a digiuno:

  • Non aiuta a dimagrire in quanto la vitamina C e i sali minerali contenute nel limone non sono sostanze che hanno un effetto dimagrante;

  • Non serve a disintossicare o a drenare l’intestino;

  • Negli individui sani può comportare disturbi come esofagite, ulcere, gastriti;

  • Non è indicato nei pazienti affetti da gastrite, ulcere o esofagite da reflusso gastroesofageo, a seguito dell’attivazione della pepsina, enzima dello stomaco che scompone le proteine; 

  • Non ha proprietà alcalinizzanti;

    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Spot
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
  • Può danneggiare lo smalto dei denti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, spopola sul web il nuovo grafico di un ricercatore di Trieste

  • Nuova ordinanza Fvg: confermato blocco fino a Pasquetta e obbligo di mascherine e guanti nei supermercati

  • Coronavirus, numeri choc alla casa di riposo La Primula: 39 su 40 positivi

  • Coronavirus, in Fvg cala il numero dei contagiati e cresce quello dei guariti

  • Il virus in Fvg non si ferma: 114 nuovi positivi e sette decessi nelle ultime 24 ore

Torna su
TriestePrima è in caricamento