Emozioni e arti performative a Trieste, la storia del teatro

Il teatro è un insieme di diverse arti performative tramite cui viene rappresentata, sotto forma di testo recitato o drammatizzazione scenica, una storia, utilizzando una combinazione variabile di parole, gestualità, musica, danza, vocalità e suoni

Il teatro è un insieme di differenti discipline che si uniscono per concretizzare l'esecuzione di un evento spettacolare dal vivo. Esso comprende diverse arti performative tramite cui viene rappresentata, sotto forma di testo recitato o drammatizzazione scenica, una storia. A differenza del cinema, una rappresentazione teatrale si svolge dal vivo davanti ad un pubblico utilizzando una combinazione variabile di parole, gestualità, musica, danza, vocalità e suoni

Brevi cenni storici

Il teatro nasce nell’antica Grecia intorno al V secolo a.C. Alle origini del teatro c'è l'aspirazione umana a rendere più concreta possibile la relazione con le divinità attraverso la rappresentazione del sacro nei riti e nelle danze, e allo stesso tempo il bisogno di intrattenere e definire i rapporti sociali attraverso la forma della festa e della finzione ludica. In realtà però, il ritrovamento di un papiro, nel 1928, da parte di Kurt Sethe, ha dimostrato come, mille anni prima della nascita della tragedia greca, il teatro fosse già praticato nell'antico Egitto sotto forma del culto dei "Misteri di Osiride".

Stili principali

Oggi gli stili e i generi teatrali sono davvero molteplici, si spazia dalle forme più antiche e tradizionali a quelle più moderne, ma in origine gli stili principali erano essenzialmente due. La forma d’arte più alta e importante dell’epoca era la tragedia, che riprendeva le tematiche dei miti e dei racconti eroici. La tragedia è un dramma di intento serio e di significato in genere elevato, spesso ambientata fra gli dei o alla corte di un re, in cui un personaggio eroico affronta gli eventi o le conseguenze delle sue azioni. Generalmente si conclude con la morte dei protagonisti o con la descrizione della loro pena. Accanto alle tragedie vi erano le commedie, ossia spettacoli divertenti e leggeri in cui si prendevano di mira principalmente i personaggi politici del tempo. Si trattava di spettacoli a lieto fine che illustravano problemi quotidiani e mettevano a nudo le debolezze dei suoi personaggi. Generalmente questi ultimi erano persone comuni che si trovavano negli ambienti del ceto medio - alto urbano. Caratteristica della commedia è, senza dubbio, la risata, il segno più forte e di complicità tra spettatore e attore, infatti la maestria nel delineare personaggi comici ha portato, nel tempo, al successo numerosi attori teatrali.

Quattro buoni motivi per andare a teatro

Andare a teatro è una buona abitudine, per chi non è appassionato ecco alcuni buoni motivi per avvicinarsi a questa antica e meravigliosa arte.

  • Lo spettacolo: il primo motivo che ci deve spingere ad andare a teatro risiede proprio nello spettacolo, o performance artistica, che crea un’atmosfera magica e una vera e propria alchimia fra spettatore e attore.

  • L’opera: accanto allo spettacolo in sé vi è la curiosità dello spettatore di fronte all’opera, ossia al testo scritto, riuscire a capire la trama, gli intrighi e come si concluderà la narrazione.

  • Gli attori: un'altra buona ragione per andare a teatro sono gli attori, che interagiscono con gli spettatori coinvolgendoli e rendendoli partecipi della performance.

  • Il costo: spesso si è portati a pensare che il teatro sia un luogo inaccessibile a causa dei costi elevati. Niente di più sbagliato, perché vi sono tantissimi spettacoli differenti con costi diversi, anche a prezzi moderati, per permettere l’ingresso davvero a tutti.

I teatri di Trieste

La nostra città è ricca di splendidi Teatri che propongono una grande varietà di spettacoli. Eccoli:

  • Politeama Rossetti - Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia (Viale XX Settembre, 45 - Trieste)

  • Teatro Miela (Piazza Duca degli Abruzzi, 3 - Trieste)

  • Teatro Verdi (Riva Tre Novembre, 1 - Trieste)

  • La Contrada - Teatro Stabile di Trieste (Via del Ghirlandaio, 12 - Trieste)

  • Teatro San Giovanni (Via San Cilino, 99/1 - Trieste)

  • Teatro Silvio Pellico (Via Ananian, 5 - Trieste)

  • Teatro Stabile Sloveno (Via Petronio, 4 - Trieste)

  • Hangar Teatri (Via Luigi Pecenco, 10 - Trieste)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura ad induzione: vantaggi, costi e consumi

  • In carcere 18enne per l'accoltellamento di scala dei Giganti, parte della gang del "Kalashnikov"

  • Topi, muffa e sporcizia in un bar di via Carducci: sequestrati gli alimenti

  • Incidente sulla curva Faccanoni: un ferito

  • Decreto Clima, arriva il bonus rottamazione 2020

  • Giovanni Gargiulo è Mister Trieste 2019

Torna su
TriestePrima è in caricamento