Clanfin congelato: quasi in 15 sfidano il gelo (FOTO+VIDEO)

Grande successo al Clanfin della Befana nonostante il "freddo polare"

Coraggiosissimi i partecipanti dell'evento Clanfin della Befana promosso dal gruppo NIMDVM. A suon di «no xe fredo, xe caldo» una quindicina di persone circa, questa mattina ha sfidato il "freddo polare" aderendo al tuffo di gruppo al Cedas di Barcola.

 Applauditissimi i partecipanti anche sui social in cui in è stato apprezzato il coraggio e la sfida contro il gelo.

A sostenerli un ampio pubblico che ha preferito rimanere al caldo nei giubbotti, berretti e guanti. Al termine hanno festeggiato con un ricco banchetto. Grande spazio anche alla solidarietà: durante l'evento sono stati raccolti fondi per aiutare le famiglie triestine in difficoltà.

Video di Gianluca Rebeschini 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta esplosione in zona Campanelle, gravissimi due giovani

  • Terrore a Barcola: spari in pineta, è caccia all'uomo

  • Morto a soli 27 anni Nicola Biase, tenente dell'Esercito in servizio a Trieste

  • Sparatoria con inseguimento a Barcola, arrestato a Grignano

  • La Polizia Locale piange Sergio Zucchi, il vigile buono e dal grande impegno civico

  • Tragedia a Sella Nevea: donna 55enne muore dopo un volo di 50 metri, abitava a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento