Pallanuoto Trieste, oggi niente allenamenti ma donazioni di sangue

La prima squadra della quadra di serie A1 maschile della Pallanuoto Trieste in delegazione all'Ospedale Maggiore per una donazione di sagnque

Per una mattinata, niente piscine, palestre, pallone e allenamenti. Una folta delegazione della prima squadra di serie A1 maschile della Pallanuoto Trieste – infatti – si è recata presso il Centro Prelievi dell’Ospedale Maggiore per cimentarsi con qualcosa di parecchio diverso rispetto una partita di waterpolo: un’utilissima donazione di sangue.

Il capitano Aaron Giorgi, Egon Jurisic, Ray Petronio, Jacopo Giacomini, Filippo Ferreccio, Niccolò Rocchi, Elia Spadoni, Giovanni Vannella, Amel Turkovic, accompagnati dal direttore sportivo Andrea Brazzatti e da Alessandro Scollo, questa volta non hanno indossato le calottine, ma dopo la breve visita medica di rito si sono affidati alle cure delle infermiere, che li hanno preparati alla donazione. Molto spigliato il portierone Egon Jurisic, già avvezzo a questa sana attività, solerti e divertiti un po’ tutti gli atleti alabardati, alcuni dei quali hanno donato sangue per la prima volta.

«Donare il sangue è fondamentale – spiega il dottor Luca Mascaretti, il direttore del Dipartimento Interaziendale di Medicina Trasfusionale Giuliano-Isontino - e siamo contenti di aver ospitato per qualche ora i ragazzi della Pallanuoto Trieste». «Rivolgo un appello a tutti: donate, donate, donate». L’iniziativa è stata promossa dall’Associazione Donatori Sangue di Trieste, che tramite Tea Isler, membro del consiglio direttivo, ha pensato di coinvolgere in questa importante iniziativa la Pallanuoto Trieste

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

  • Tutti con lo sguardo verso il cielo, appuntamento questa sera con l'eclissi di Luna Rossa

  • Gusti estivi, idee per 4 ricette sfiziose a base di zucchine

I più letti della settimana

  • Porsche "impazzita" abbatte un semaforo: tragedia sfiorata in viale Miramare

  • Svizzera-Trieste: autista abbandona pullman con 55 bambini all'autogrill per andare a Jesolo

  • Tutti con lo sguardo verso il cielo, appuntamento questa sera con l'eclissi di Luna Rossa

  • Auto contro linea 11 in via Foscolo: sei feriti nell'autobus (FOTO)

  • Trauma cranico dopo un tuffo in Val Rosandra: soccorso un 17enne

  • Incidente a san Giacomo: ferita donna in gravidanza, coinvolte 3 auto

Torna su
TriestePrima è in caricamento