Come aiutare i nostri amici a 4 zampe, il pronto soccorso veterinario per le urgenze

Complice la maggiore sensibilità nei confronti degli animali domestici, in Italia da diversi anni esistono diverse strutture di pronto soccorso, anche notturno, per i nostri amici a quattro zampe. Ecco alcuni dei loro servizi

Complice la maggiore sensibilità nei confronti degli animali domestici, in Italia esistono al momento diverse strutture di pronto soccorso, anche notturno, per i nostri amici a quattro zampe. Questi offrono servizi di fondamentale importanza utili al benessere dei nostri cuccioli.

Casi in cui rivolgersi al veterinario con urgenza

Ma quando rivolgersi a queste strutture? Ecco alcuni esempi di patologie che devono essere trattate tempestivamente:

  • traumi acuti (investimenti d'auto, traumi da masticazione);

  • pazienti in condizioni di shock;

  • pazienti con difficoltà respiratoria (insufficienza cardiaca con edema polmonare, polmoniti);

  • insufficienza renale acuta;

  • convulsioni.

Come prendersi cura della salute del tuo cucciolo

Ecco alcuni accorgimenti da seguire:

  • visita clinica;

  • esame feci/sverminazione;

  • protocollo vaccinale;

  • prevenzione filariosi;

  • antiparassitario esterno (ectoparassiti);

  • visita ortopedica/radiografie preventive;

  • per taglie piccole/toy: visita odontoiatrica a 6 mesi.

I vaccini da fare nel primo anno di vita 

Validi per cani e gatti, ecco i vaccini da dover fare ai nostri amici a quattro zampe: 

  • 50-60 giorni: 1° vaccino (malattie di base);

  • dopo 21-30 giorni: richiamo (malattie di base);

  • dal 3° mese di vita e non oltre il 4°: vaccino rabbia (obbligatorio per legge nel cane; anche nel gatto per l'espatrio).

Altri vaccini da valutare con l’aiuto del veterinario

  • Malattia di Lyme o Borrelliosi (trasmessa da morso di zecche);

  • Leishmaniosi (trasmessa dai pappataci).

Il passaporto

I proprietari di cani, gatti e furetti che desiderino portare con sé il proprio animale domestico oltre il confine italiano, devono richiedere il passaporto presso la ASL di residenza (Regolamento CE 998/2003). Per questo sono richiesti l’identificazione (numero microchip) e la vaccinazione antirabbica effettuata almeno21 giorni prima dell'espatrio. In alcuni paesi (es. Gran Bretagna, Irlanda, Svezia) è richiesta anche la titolazione degli anticorpi contro la rabbia, da eseguire qualche mese prima della partenza.

Per maggiori informazioni consulta la pagina web dedicata al rilascio del passaporto per animali d'affezione dell'ASUITS.

Anagrafe canina, il procedimento di registrazione a Trieste

Assistenza notturna

Esiste un numero verde nazionale per le emergenze e l’assistenza veterinaria del tuo cane. Se hai un'emergenza magari notturna, i servizi di pronto soccorso e di consulenza veterinaria in Italia fanno al caso tuo. Ci sono diverse strutture di pronto soccorso per i cani organizzate su base locale dalle singole ASL o da società private.

118

Da diversi anni anche il numero nazionale di pubblica assistenza 118 offre un servizio di aiuto e pronto soccorso veterinario per animali in difficoltà e può intervenire in caso di bisogno, proprio come avviene per gli umani. A livello locale poi, grazie al contributo delle associazioni di volontariato e di cura degli animali come ENPA, esistono servizi di aiuto regionali e cittadini, sui loro siti locali si trovano tutte le informazioni di contatto.

Pronto soccorso veterinario 24 ore su 24 a Trieste

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Nuova ordinanza Fvg: confermato blocco fino a Pasquetta e obbligo di mascherine e guanti nei supermercati

  • Torna a salire il numero dei positivi in Fvg: 92 contagiati, Trieste la più colpita

  • Coronavirus: arriva la mappa dei contagi in FVG, interattiva e suddivisa per comuni

  • Coronavirus, in Fvg cala il numero dei contagiati e cresce quello dei guariti

  • Il virus in Fvg non si ferma: 114 nuovi positivi e sette decessi nelle ultime 24 ore

Torna su
TriestePrima è in caricamento