← Tutte le segnalazioni

Altro

Complimenti alla nuova dirigenza Triestina,ai ragazzi curva Furlan con Lorenzo Campanale , al presidente Centro Coordinamento Triestina Club Sergio Marassi , ai giocatori tutti della Triestina .

Intervento durante la presentazione alla stampa della campagna abbonamenti 20014 - 20015 Unione Triestina 2012 .

Salutiamo tutti e ciascuno di voi , buon giorno !. Una preghiera ai signori giornalisti di tutti i mass media a divulgare il messaggio sociale che sto per argomentare , grazie di cuore ! Un abbraccio collettivo pieno di gratitudine ai meravigliosi dirigenti dell'Unione Sportiva Triestina Calcio. Cercherò di essere breve anche se molte sono le cose che ho da dire . Innanzitutto ci presentiamo ; siamo i genitori di Maurizio Visintin , Graziella e Claudio . Maurizio aveva venticinque anni , era un ragazzo semplice, un lavoratore scrupoloso , solare, educato e benvoluto da tutti; amava la vita, la famiglia, e con il suo sorriso, coinvolgente e pieno di amore verso gli altri, conquistava chiunque lo conoscesse. Come tutti i ragazzi della sua età, aveva tanti sogni nel cassetto, tante passioni: Maurizio amava i motori, amava guidare la sua bella moto rombante , amava leggere . La sera del 18 Dicembre 1999, Maurizio stava venendo a cena di noi genitori. Guidava tranquillamente, a velocità moderata, sulla sua corsia (Maurizio era un guidatore scrupoloso ed attento, sempre prudente) quando, all'improvviso verso l'imbrunire ore 19.00 circa, un'automobile che viaggiava in direzione opposta, a forte velocità,come un proiettile invase la sua corsia provocando un frontale, lo colpì con tale violenza spezzandoli l'osso del collo schiacciandolo contro quel muretto che costeggia la strada del Cacciatore ( boschetto ) ponendo fine ai suoi giorni. L'automobilista che uccise Maurizio guidava in stato d'ebbrezza , era ubriaco ! Maurizio, ci manchi e ci mancherà tutto di te, non potremmo mai dimenticarti, non lo vogliamo, e non ne saremmo capaci . Anzi fino a che saremmo vivi lotteremo in tua memoria affinché non capiti ad altri ciò che è successo a noi e qui entra prepotentemente in primo piano…. il fiume d'amore degli attuali dirigenti della Triestina che ci hanno aiutato, supportato gratis e sottolineammo gratis in un modo ammirevole facendo passare il messaggio sociale a ogni partita che la squadra giocherà allo stadio Rocco attraverso gli altoparlanti irradierà la seguente frase che serva da monito a tutti i tifosi presenti giovani , meno giovani , intere famiglie : " La vita è il bene più prezioso che abbiamo non gettarla via la tua e quella degli altri . L'Unione Sportiva Triestina e Maurizio vogliono sensibilizzare anche te ! Non bere quando devi guidare ! " La Triestina va detto al momento unica squadra in tutto il campionato Italiano , forse Europeo , forse Mondiale a lanciare questo benemerito monito sociale nella speranza si aggiungono molte altre sarà orgogliosa se recepito il messaggio avrà salvato qualche vita umana . Mi avvio alla fine come finì pure la vita in un'altra maniera sempre tragica e da qui vogliamo salutare con amore ed affetto la mamma i congiunti di un altro giovane Stefano Furlan perennemente ricordato dagli Ultras meravigliosi tifosi che con il loro tifo fatto di cori inneggianti alla squadra del cuore e battimani non ultimo facendo sacrifici per essere presenti alle trasferte ( a Chioggia sembrava di giocare in casa ) incitano gli altri tifosi ad essere un tutt'uno , incoraggiando i propri beniamini , di fatto essendo il dodicesimo giocatore in campo . Certo gli Ultras gioiscono quando la squadra del cuore vince ma sanno anche piangere come con la sua presenza in rappresentanza degli Ultras ha dimostrato il signor Lorenzo Campale a Buja nell'occasione delle esequie del amato , compianto presidente Berti . Augurando alla squadra buon campionato che sta' per iniziare mi piace riportare uno stralcio interviste di due giocatori rappresentativi di tutta la squadra il ritorno del giovane Max Lionetti che dice : "Sono contento di essere tornato a casa, in una società che ha la sua storia. Adesso gli obbiettivi sono sicuramente quelli di riprendermi da questo infortunio grave e con il tempo poter dare una grossa mano alla squadra ed alla Società che si è presa questo impegno e mi ha dato quest'opportunità ". E quella del esperto attaccante Ivo Bez : " Mi hanno detto che il nostro primo obiettivo è mantenere la categoria - ha detto il nuovo bomber Ivo Bez -, però siamo al inizio e a me piace giocare per vincere, sono abituato a scalare la classifica e star lì davanti. Spero che la squadra faccia un campionato da prima della classe e di poterci divertire, creare un buon gruppo e di portare la Società dove merita. Certo aggiungo io che se giochi con quella grinta vista a Chioggia , incitando continuamente i compagni mettendo il timbro del primo gol in una partita ufficiale considerando che di gol nella tua carriera ne hai fatti tanti ben presto ti auguro di diventare il beniamino di noi tifosi .E aggiunge, la città è molto bella, dopo cinque anni di Roma sono venuto più vicino a casa. Sono molto contento e spero di far bene" Già fare bene è quello che vi auguriamo tutti noi . W LA TRIESTINA ! chiudo con le parole di un grande poeta

Anch'io tra i molti vi saluto, rosso-alabardati, sputati dalla terra natia, da tutto un popolo amati. Trepido seguo il vostro gioco. Ignari esprimete con quello antiche cose meravigliose sopra il verde tappeto, all'aria, ai chiari soli d'inverno. Le angosce che imbiancano i capelli all'improvviso,sono da voi cosi lontane! La gloria vi da un sorriso fugace: il meglio onde disponga. Abbracci corrono tra di voi, gesti giulivi. Giovani siete, per la madre vivi vi porta il vento a sua difesa . V'ama anche per questo il poeta,dagli altri diversamente - ugualmente commosso. Aggiungo come lo siamo noi genitori di Maurizio adesso . Grazie per la Vostra pazienza nell' averci ascoltato .

Poesia di Umberto Saba .

grazie di cuore ! Claudio Graziella .

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (8)

  • No Komment....

  • Avatar anonimo di Valnea tifosa
    Valnea tifosa

    Oltre 500 abbonamenti (per la precisione 531) in appena un giorno e mezzo di apertura delle vendite: questo l’ottimo risultato della partenza della corsa alle tessere stagionali in casa alabardata. Segno che ovviamente la campagna lanciata dalla Triestina degli abbonamenti low-cost è stata apprezzata dai tifosi. Un risultato, infatti, certamente inimmaginabile fino a qualche settimana fa, considerando l’incertezza che aleggiava sull’Alabarda.

  • Avatar anonimo di Stefania Marco
    Stefania Marco

    Dal quotidiano locale leggo della CAMPAGNA SOCIALE Unione Triestina : Nell'ambito delle iniziative sociali nelle quali la Triestina si è già dimostrata attiva , ieri ne è stata presentata un'altra di particolare rilevanza : la società alabardata infatti si farà portavoce della campagna di sensibilizzazione " Non bere quando devi guidare " , portata avanti dai coniugi Visintin . Ieri Claudio ha ricordato il figlio Maurizio , tragicamente scomparso in un incidente stradale nel 1999 causa di un automobilista in stato di ebbrezza . La Triestina ha sposato in pieno il messaggio sociale e lo farà passare a ogni partita casalinga . BELLA INIZIATIVA !!

  • Avatar anonimo di Cristina
    Cristina

    Deve essere un dolore atroce che non riesco nemmeno ad immaginare ed in questi casi purtroppo si deve continuare a vivere. La vita non sarà mai come prima, si va avanti ma con molta fatica. Due cari amici dei miei genitori più o meno 10 anni fà hanno perso l' unica figlia in un incidente stradale, aveva circa la mia età (quindi all'epoca sui 22 anni). A distanza di anni li vedi che provano a continuare a vivere, escono, fanno passeggiate, vanno a scuola di ballo,ecc, però nella loro vita c'è un velo di tristezza e di malinconia che li accompagna e credo li accompagnerà x sempre. La madre ha una collana con un medaglietta con la foto della figlia che non si toglie mai, recentemente ha parlato con i miei della figlia ed è scoppiata a piangere, il padre dal quel giorno ha seri problemi di insonnia e malattia . Credo che si riesca a sopravvivere x forza di cose, ma la vita non sarà mai più quella di prima.  

  • Avatar anonimo di Sebastiano F .
    Sebastiano F .

    E'ora di finirla affinché nessuno debba piangere un proprio caro che magari esce da casa salutando e guidando la propria macchina e torni a casa in una bara da morto causa persone che in modo incosciente si mettono alla guida in stato di ebbrezza . OMICIDIO DOLOSO altro che colposo! Come se vai in giro con una pistola in mano incurante di come la usi! se sai che puoi provocare incidenti da ubriaco: DOLO  essere ubriachi o drogati è solo un'aggravante, se uno è un disgraziato di suo (avrei voluto usare un termine che inizia per (Cog...ne) se uno guida con prudenza e rispetta leggi e limiti non uccide magari chi gli capita a tiro . E così in Italia nessuno pagherà mai i suoi orrori.   Dopo l'ennesimo omicidio per guida in stato di ebbrezza forse assisteremo a qualche controllo dopodiché più niente. Ci vogliono controlli seri, continui e pene esemplari e certe come l’ergastolo della patente.  Chi uccide ubriaco NON guida più !  

  • Avatar anonimo di Marco e Giada
    Marco e Giada

    Condivido , " gli Ultras meravigliosi tifosi che con il loro tifo fatto di cori inneggianti alla squadra del cuore e battimani non ultimo facendo sacrifici per essere presenti alle trasferte ( a Chioggia sembrava di giocare in casa ) incitano gli altri tifosi ad essere un tutt'uno , incoraggiando i propri beniamini , di fatto essendo il dodicesimo giocatore in campo .“  

  • Avatar anonimo di Rinaldo e Stefania
    Rinaldo e Stefania

    „Abbiamo visto la partita a Mezzocorona ed in effetti il primo tempo è stato sofferto ma bisogna pure considerare che la preparazione della squadra è iniziata il 15 di agosto e non per tutti i giocatori ma nel finale di partita i giocatori sono cresciuti . Certo , mi permetto di aggiungere che se tu caro Ivo , giochi con quella grinta vista a Chioggia e a Mezzocorona .... , incitando continuamente i tuoi compagni , bagnando il tuo esordio con il primo gol ufficiale della stagione , considerando in aggiunta la valanga di gol realizzati nella tua carriera , diventerai sicuramente il beniamino di noi tutti i tifosi . “ Importante sarà anche l'apporto del triestino Max Lionetti .  

  • Avatar anonimo di Riki
    Riki

    Grande , encomiabile Claudio ! che non conosco .

Segnalazioni popolari

Torna su
TriestePrima è in caricamento