← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

L'episodio più vergognoso dell'ultimo mese

Via Casimiro Donadoni · Trieste

Nonostante le mie innumerevoli chiamate pressoché quotidiane sia al numero della centrale operativa della Polizia Municipale che al loro relativo ufficio distrettuale di via Giulia 2, almeno da un mese, e la comunicazione precisa, continua e circonstanziata al relativo ufficio tecnico comunale dell'assessorato della sempre cortese sig.ra Luisa Polli, vista la presenza e lo stazionamento continuo h24 e 7 giorni su 7, di autoveicoli e motoveicoli, nell' isola spartitraffico alla confluenza tra la via Piccardi e l'uscita di via Donadoni, che come visibile in foto prevede l'obbligo di dare la precedenza a destra e a sinistra, e la presenza di uno specchio parabolico che seppur di misura standard, è nettamente di misura inferiore rispetto a quello recentemente installato all'incrocio tra via Parini e via Foscolo, e quindi troppo distante dalla suddetta uscita di via Donadoni, oggi abbiamo rasentato davvero il limite dell'insopportabile e dell'intollerabile. Mentre mi accingevo a scattare le foto presenti in questa segnalazione alle ore 16:00, che evidenziano la presenza sull'isola spartitraffico addirittura di un camion furgonato di dimensioni gigantesche, per lunghezza larghezza e altezza, una ragazza giovane a bordo di una Volkswagen Polo con a bordo sul lato del passeggero nel suo seggiolino il suo bambino in tenera età, ha dovuto sporgersi con la macchina ben oltre la segnaletica orizzontale di dare precedenza a sinistra e a destra, finendo praticamente in mezzo alla corsia di via Piccardi per poter vedere adeguatamente se poteva uscire e proseguire la marcia o se c'era qualche veicolo in arrivo da destra essendo la via Piccardi una strada a senso unico e con diritto di precedenza. Siccome questa situazione vergognosa e facilmente verificabile e confermabile, da ogni cittadino della zona, è presente come detto tutti i giorni 7 giorni su 7 h24, mi pongo cortesemente la domanda su quanto ancora si aspetta a porvi definitivamente rimedio con un divieto di parcheggio e di sosta permanente sull'isola spartitraffico o con il posizionamento di adeguati dissuasori al parcheggio sulla stessa prima che ci scappi un morto, o che un qualsiasi autoveicolo o motoveicolo uscente dalla Via Donadoni sia costretto a passare dalla parte del torto per il codice della strada visto la segnaletica orizzontale, o vada a trovarsi il veicolo distrutto per non essere stato in grado di poter uscire con sicurezza e vedendo adeguatamente chi arriva anche a velocità sopra il limite da destra, a causa dei veicoli parcheggiati sull'isola spartitraffico stessa

Segnalazioni popolari

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • ahahah questo articolo me fa morir de rider, "gigantesco camion" e invece xe dalla foto un furgonzin... "oggi abbiamo rasentato il limite dell intollerabile e insopportabile" ahahah.... me par un fil esagerado el tutto... senza contare che chiamar ogni giorno una centrale operativa della polizia locale e per un mese de fila per dirghe queste robe..... Pensemo alla cose importanti e non a ste monade dai !!!

    • Il furgoncino come lo chiami era lungo più di 5 metri ed alto più di 3 metri e mezzo e largo più di 2, e se non ritieni che dopo tutto quello che ho scritto dettagliatamente nella mia segnalazione che questo sia un problema importante spero che mai ti possa accadere qualcosa di grave passando dalla parte del torto quando ti è impedita costantemente h24 la possibilità di uscire da una strada avendo a disposizione come dovrebbe essere previsto e non solo dal codice della strada ma dal rispetto dell'altro dell'altrui vita e sopravvivenza, un'uscita in totale sicurezza per il tuo veicolo, per la tua incolumità fisica e per la tua vita stessa; se quello spazio si chiama isola spartitraffico ci sarà un motivo ???

  • L'episodio più vergognoso in assoluto! Non pensate alle cose serie mi raccomando. Una città al degrado e scrivete queste cagate. Forse non vi rendete conto che ci sono cose più gravi a cui pensare.

    • Ma veda di connettere il cervello quando scrive, altrimenti si astenga totalmente da scrivere commenti senza ne capo ne coda visto il suo degrado mentale ma soprattutto umano con punte di arrogante ignoranza fattiva e concreta

Segnalazioni popolari

Torna su
TriestePrima è in caricamento