← Tutte le segnalazioni

Altro

Il Libro Parlato a Trieste, l'iniziativa del Lions per aiutare chi non può leggere

Mappa
Riva Nazario Sauro, 1 · Barriera Vecchia - Città Vecchia

Si terrà mercoledì 28 alle ore 1730 presso il Salone degli Incanti di Trieste, nell'ambito di TriesteAntiqua, la conferenza di presentazione del Service Nazionale del Libro parlato. Saranno presenti Beniamo Sazio, Presidente del Libro Parlato Lions Milano, Alfredo Codecasa Consigliere Libro Parlato, Annalisa D'Errico Assessore al Welfare del Comune di Duino Aurisina/Devin Nabrezina, Carlo Grilli Assessore ai Servizi e Politiche Sociali del Comune di Trieste. Le conclusioni saranno lasciate a Lidia Strain, Presidente del Lions Club di Duino Aurisina/Devin Nabrezina. Il tutto moderato da Massimo Romita del Lions Club di Duino Aurisina/Devin Nabrezina. 

Il tradizionale appuntamento

Il "Libro Parlato Lions" è un service della grande tradizione “lionistica”, noto in tutto il mondo ed annoverato fra i più significativi della storia del lionismo in Italia, nato con lo scopo di diffondere, tra coloro che per disabilità certificata non sono in grado di leggere autonomamente, la “buona lettura” e la cultura tramite la distribuzione gratuita ed in prestito di libri registrati da viva voce. Il Service è nato nel 1975 per iniziativa del Lions Club Verbania con la denominazione di “Servizio del Libro Parlato per i ciechi d’Italia “Robert Hollman” con il finanziamento della “Fondazione Robert Hollman” cui si sono aggiunti nel 1988 il centro operativo di Chiavari, gestito dal Lions Club Chiavari Host e nel 1989 il centro operativo di Milano Romolo Monti , gestito dall’Associazione Libro Parlato Lions ONLUS .

La divulgazione tra i non vedenti

L’iniziativa, rivolta alla divulgazione tra i non vedenti, s’integrava allora con la stampa Braille mediante la registrazione dei testi letti da viva voce su audiocassette. Questo metodo, che i Lions hanno per primi utilizzato, fu molto razionale, pratico e gradito agli utenti. Dall’anno 2000, seguendo costantemente i progressi della tecnologia , le audiocassette sono state abbandonate e si è passati alla digitalizzazione delle registrazioni su cd in formato mp3. Da allora le tecnologie informatiche hanno assunto un ruolo sempre più rilevante nei processi educativi e d’integrazione sociale delle persone disabili e il Libro Parlato Lions si inserisce sempre più incisivamente nell’importante evoluzione che interessa questo particolare aspetto dell’informatica, realizzando i presupposti per un passo avanti dal punto di vista sociale. Risale al 2004 l’origine di un progetto che garantisse ai disabili della vista la più completa accessibilità ai siti internet e che si concretizzò alcuni mesi più tardi nella realizzazione del “Progetto Web” , che consente all’utente (cieco, ipovedente, dislessico, ecc.), regolarmente iscritto e abilitato, di scaricare l’audiolibro tramite connessione internet dal sitowww.libroparlatolions.itsu PC e poi su qualsiasi “Lettore” portatile MP3. Nel 2011 con la creazione del nuovo sitowww.libroparlatolions.itgli audiolibri non solo possono essere scaricati ma anche ascoltati in streaming da tablet o smartphone.

L'aiuto verso chi non ce la fa

Favorito dalla tecnologia il Servizio LPL si sta sempre più rivolgendo a moltissime altre categorie di persone che, a causa dei più disparati motivi, non sono in grado di leggere in modo autonomo: persone anziane che, a causa di patologie collegate alla loro età, non riescono più a leggere autonomamente, ammalati di Parkinson, Sclerosi Multipla e Sla, ragazzi down e persone dislessiche, persone ospedalizzate o in terapie prolungate.Tale disponibilità ha reso possibile anche il coinvolgimento di biblioteche, istituti scolastici, case di cura e di riposo, strutture ospedaliere nella divulgazione e nella distribuzione del Libro Parlato Lions in base a specifica convenzione.Il Libro Parlato Lions è finanziato dai contributi liberali di associazioni, fondazioni, enti e dalle elargizioni di sostenitori particolarmente sensibili e generosi. Il Libro Parlato Lions è stato riconosciuto "Service Nazionale 2005/2006" al 53° Congresso Multidistrettuale Lions di Taormina (27/29 maggio 2005) ed è ora "Service Nazionale Permanente" (54° Congresso Multidistrettuale - Verona, 26/28 maggio 2006) dei Lions italiani. Il logo e la denominazione del servizio sono stati regolarmente registrati (attestato n° 0001147410 del 17/10/2008) ed il loro utilizzo, rispondente agli scopi del lionismo, è autorizzato dallo Statuto e dal regolamento dell'International Association of Lions Clubs, come confermato dalla Sede Centrale di tale Associazione. Autonomia ed integrazione del disabile visivo sono - e saranno - i valori guida del Libro Parlato Lions. Le attività del servizio del Libro Parlato Lions sono svolte presso: • il Centro Operativo di Chiavari, istituito nel 1988, serve gli utenti della Liguria ed è gestito dal Lions CLub Chiavari Host; • il Centro Operativo di Milano istituito nel 1989, serve gli utenti della Lombardia e della Provincia di Piacenza ed è gestito dalla "Associazione Libro Parlato Lions - Centro di Milano Romolo Monti - ONLUS"; • la Sede di Verbania, dal 1975 serve tutti gli utenti residenti del restante territorio nazionale ed estero ed è gestita dall'Ente Morale "Associazione Amici del Libro Parlato per i Ciechi d'Italia "Robert Hollman" del Lions Club Verbania - ONLUS.

Le diverse attività

Le attività sono svolte con la collaborazione di dipendenti e prevalentemente volontari nei tre centri operativi e consistono nella gestione operativa dell’audioteca, o catalogo generale e aggiornamenti, o iscrizione utenti, digitalizzazione degli audiolibri, prestito degli audiolibri su CD agli utenti che ne fanno richiesta ai quali vengono spediti in apposite custodie in prestito d’uso al recapito del richiedente e da questi resi in franchigia postale, nella selezione e gestione dei donatori di voce, nel supporto ad enti pubblici e privati per la realizzazione di postazioni “LPL Point”, nella comunicazione globale e sociale delle opere a catalogo e dei progetti in corso, nel supporto tecnico e operativo ad enti pubblici e privati per la realizzazione di progetti di lettura tematici a telematica sta rivoluzionando i modi di comunicare, pensare e lavorare di milioni di individui, mettendo per la prima volta a disposizione anche dei disabili strumenti di informazione e di emancipazione che possono contribuire a ridurre i fattori responsabili di discriminazioni nel campo dell'handicap: basti pensare alla praticità, accessibilità ed economicità della posta elettronica, alla video-comunicazione, all'opportunità di studiare a distanza (e-learning), alla possibilità di lavorare dalla propria abitazione (tele-lavoro). In generale si può affermare che le tecnologie informatiche stanno assumendo un ruolo sempre più rilevante nei processi educativi e d'integrazione sociale delle persone disabili: grazie infatti alle soluzioni funzionali che esse offrono, possono essere in gran parte eliminate quelle barriere che impediscono la piena realizzazione dell'individuo. l'utente che per disabilità certificata non è in grado di leggere in autonomia, dispone del sito internet creato per le sue esigenze, in grado di garantirgli la più completa accessibilità, in ottemperanza alle direttive WCAG 1.0 (accessibilità ai siti web). Gli utenti iscritti e abilitati (vedi procedura “Come iscriversi) possono usufruire dei seguenti servizi: • Ricerca e consultazione nel Catalogo di tutti gli audiolibri inseriti nella biblioteca; • Download, usufruendo di personali chiavi d’accesso, degli audiolibri dal sito Internet sul proprio computer di casa e/o lettore mp3 e di ascoltarli direttamente tramite tablets o smartphones; • Lettura delle sinossi dei libri dalla scheda/libro in biblioteca; • Richiesta di lettura di testi non ancora a catalogo • possibilità d'essere informati sulle novità e notizia sul Libro Parlato Lions La predisposizione di una precisa procedura d'iscrizione, indispensabile per l'utilizzazione dei servizi, garantisce il pieno rispetto della legge sul diritto d'autore.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

  • Cronaca

    La cagnolina Raya è stata ritrovata

  • Cronaca

    Smarrito gattone grigio "Balder" in zona Valmaura

  • Cronaca

    Cellulare, valigia e chiavi: gli oggetti rinvenuti a dicembre

Torna su
TriestePrima è in caricamento