← Tutte le segnalazioni

Altro

MUGGIA ,RACCOLTA DIFFERENZIATA.CHIARIMENTI AI CITTADINI.

Piazza Marconi 1 · Muggia

RISPOSTA AD ARTICOLO SU DIFFERENZIATA DEL CENTRO DESTRA: Ci vogliamo riferire all´ articolo apparso su Trieste Prima a proposito della raccolta differenziata ,pubblicato da parte del Centro Destra. Si dice ,dopo accuse infamanti al resto dei consiglieri di opposizione cio´´ che segue: Raccolta rifiuti a Muggia, il centrodestra: «Maggioranza sorda e impreparata, M5S complice» „La maggior parte dei muggesani vuole infatti un servizio diverso da questo sistema di raccolta porta a porta spinto che non rappresenta un servizio al cittadino. Lo hanno richiesto anche con una petizione di quasi duemila firme».“ Se e´´vero che il Comitato Muggia Sicura ha promosso la petizione col supporto del Comitato Mamme di Aquilinia, assieme ai cittadini,e´´ vero anche che ha chiesto un sistema diverso, ma non e´´ stato specificato nel testo della petizione con quali modalita´´. esternando solamente la costernazione dei cittadini ed invocando altri sensati sistemi. Non usate ,cari membri del Centro-Destra di Muggia,e parlo nello specifico della Lista di Piazza a e Forza Muggia,la petizione fatta da cittadini volonterosi ,per corroborare il vostro punto di vista che non e´´ quello del Comitato.. Ci compiacciamo pero´che la petizione ,con 1932 firme,vi abbia finalmente svegliato da un lungo sonno ,durante il quale vi siete destati brevemente in passato solo per astenervi in Consiglio dal voto contro la differenziata, e in una seconda istanza addirittura avete votato assieme alla Sinistra contro i provvedimenti di modifica dei tre consiglieri . Il risveglio e´´avvenuto con successo, guarda caso, proprio il giorno della petizione, a pochi giorni dalle elezioni del 4 marzo,quando uno di voi tre,messosi in bella vista, ha avuto il coraggio, intervistato , di dichiarare che voi eravate sempre stati contro la differenziata.Ma gli atti all Albo parlano! Se siete cosi attenti e diligenti come volete far credere ai Muggesani,che ormai han mangiato la foglia, avreste letto proprio sul gruppo Facebook del Comitato Muggia Sicura, allora aperto a tutti, la proposta che noi avevamo fatto, ancora presente con tanto di foto,poi ripetuta piu ampiamente in un documento depositato nel giorno di consegna delle firme, presso l Ufficio Protocollo ed indirizzato all Ass..Litteri.Ma voi vi siete consultati coi cittadini che vi hanno votato per conoscerne le proposte´ prima di presentare una mozione in realta tutta e solo vostra?o avete invece indetto un incontro, anche se ben intenzionato, in cui avete elencato un gran numero di delibere e atti che giustificavano la vostra inoperosita´´ e condannavano l´ operato di tutti, e indistintamente, gli altri consiglieri? Il progetto del Comitato, presentato sul modello tedesco,simile a quello dei tre consiglieri, si discostava molto dal vostro,laddove i membri incoraggiavano solo due bidoni fissi esterni e permanenti per il biodegradabile e l ´indifferenziata, secondo le modalita´´ della Net ed in accordo coi cittadini,posti nei pressi di ciascuna villa uni o plurifamiliare,con sacchetti di plastica per gli altri rifiuti da porre esternamente in posizione designata dal gestore,per due giorni alla settimana. Non potete certo biasimare i consiglieri Romano, Tarlao e Vlahov, per non aver approvato quella vostra proposta che in realta´´ non risolve affatto il problema dell´attuale differenziata. Lasciando cassonetti in strada per altre tipologie di rifiuti, si incorre nuovamente nello stesso problema di prima,dato che non ci sarebbero controlli.I pigri e gli scostumati continuerebbero a gettare la plastica nella carta ,o vetro nella plastica etc. In ciascuna abitazione,o condominio , con i sistemi proposti sia dal Comune , anche se con modifiche, che da noi, che dai tre consiglieri di opposizione, i rifiuti possono esser facilmente controllati dall´ uso dei sacchetti semi trasparenti, che consentono verifiche e conseguenti provvedimenti restrittivi al negligente ; col vostro sistema le cose continuano ad andare avanti come prima! Fatevi un bel corso di ecologia in qualsiasi altro paese EU , ma anche nel vicino Trentino Alto Adige,o Slovenia,e,cari maestrini, via quella penna rossa dalla mano!....studiate, studiate, studiate!

Segnalazioni popolari

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
TriestePrima è in caricamento