← Tutte le segnalazioni

Altro

NON DEVE PIU' ACCADERE... STESSA COSA E' VALIDA ANCHE PER LEI

SPERO NON ACCADA MAI PIU’… QUESTO E’ VALIDO ANCHE PER LEI.

Sig. Maurizio Landini io la rispetto , ma  certamente non  devo chiedere scusa  a nessuno per i fatti accaduti ieri 29 Ottobre a Roma.

Non ho partecipato alla manifestazione , ma posso dirle che  essendo anch’io un poliziotto , sono solidale al 100% con i colleghi e mi sento preso in causa proprio perché indosso ogni giorno da circa 30 anni quella stessa divisa.

NON siamo “ servi della gleba” che obbediscono al proprio feudatario , ma siamo donne e uomini con un’anima e un cuore e sappiamo benissimo che gli ordini palesemente illegittimi non vanno eseguiti.

NON alziamo i manganelli per divertirci e quando lo facciamo è solamente perché siamo costretti a farlo.

Sig. Maurizio , Lei parla perché è un segretario di un sindacato e quindi ha un suo tornaconto alla fine tutti sanno che senza adesioni , il sindacato muore.

NOI poliziotti invece siamo in strada e svolgiamo il nostro servizio cercando di farlo nel miglior modo possibile e specificatamente durante le manifestazioni , cerchiamo di far si che i cittadini possano manifestare  serenamente e tranquillamente e per tutto questo l’unico nostro tornaconto è quella “paghetta” che è scaduta da oltre 5 anni.

Lei non ha idea di chi è un operatore delle forze dell’ordine , Lei non ha idea di come si svolge il nostro lavoro e lei non ha idea di come viviamo ogni giorno per le strade.

Oggi 30 ottobre era al fianco dei Ministri del nostro Governo, che le hanno assicurato che saranno svolte delle indagini al fine di accertare eventuali responsabilità per i fatti accaduti ieri a Roma e spero che per questo Lei salterà di gioia.

Io, da poliziotto qualunque posso solo dirle che se non si ha fiducia negli operatori delle forze dell’ordine  è meglio che cambi Stato e magari vada a vivere dove veramente la Polizia è il braccio violento della legge.

Sono stanco di difendermi , sono stanco di subire ingiustizie e sono stanco di essere sfiduciato da persone che non hanno idea di cosa sia essere un Poliziotto e che molte persone dovrebbero sciacquarsi la bocca prima di nominare la POLIZIA.

Noi operatori delle forze dell’ordine siamo al fianco di tutte quelle persone che rispettano le leggi ed essendo anche Noi  lavoratori  che svolgono il proprio lavoro per le strade , siamo consapevoli che la vita è sempre più dura, ma se persone come lei sig. Maurizio cerca consensi in questi modi , non andremo da nessuna parte.

Ribadisco che non è mia intenzione chiedere  scusa a nessuno e se uno di noi poliziotti ha sbagliato è giusto che paghi di conseguenza, ma guardando oggi tutte le prime pagine dei giornali e  i media, sembra davvero che il nostro più grande divertimento sia “massacrare” le persone  e quindi il giudizio e la sentenza sono già realtà.

Una riga per la Signora presunta Leader del sindacato CGIL , che ha chiesto  al presidente del consiglio RENZI di far abbassare i manganelli.  Signora CAMUSSO Le dico solamente che NOI non siamo “PECORE” e quindi non abbiamo un pastore che ci guida, sappiamo benissimo quello che possiamo e quello che non possiamo fare e quindi anche a Lei dico di stare tranquilla, che con la sua ennesima “uscita pittoresca” avrà sicuramente qualche  adesione in più.

Maurizio CUDICIO , un poliziotto qualunque.

(responsabile e unico gestore della pagina di Facebook MOVIMENTO POLIZIOTTI)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
TriestePrima è in caricamento