← Tutte le segnalazioni

Altro

La petizione online del Comitato Trieste Centro

Questo è il testo della petizione che il Comitato Trieste Centro ha inserito su Change.Org per permettere, a chiunque lo desideri, di sottoscriverla: TROPPO GRAVI LE CONSEGUENZE DEI CORTEI ORGANIZZATI A TRIESTE Oò 3 NOVEMBRE Noi, commercianti, lavoratori e cittadini di Trieste, protestiamo con vigore contro chi ha organizzato e contro chi ha autorizzato e non impedito due manifestazioni il giorno 3 novembre 2018. I due cortei di fatto negano ai cittadini il diritto di godere del centro città proprio nel giorno del santo patrono e del centenario dell'arrivo della motonave Audace. Sottolineiamo il fatto che in un giorno di festa in una città con vocazione turistica, le stesse Autorità hanno più volte sconsigliato a tutti, quindi anche ai turisti, di evitare il centro storico, sia utilizzando stampa e televisione locale sia ricorrendo ai profili social del Comune di Trieste. Ci chiediamo se gli interlocutori istituzionali si rendono conto delle perdite economiche che inevitabilmente ci arrecano e ci chiediamo se queste ultime ci verranno in qualsiasi modo compensate (ad esempio per coloro i quali pagano il personale con maggiorazione festiva o per coloro che pagano il suolo pubblico e non possono utilizzarlo). Rispettiamo il diritto di ognuno a manifestare, nella misura in cui non venga leso il nostro diritto a lavorare. Ci auguriamo infine che siano questi gli unici danni da contare alla fine di una giornata che avrebbe dovuto essere di festa religiosa nonché una ricorrenza centenaria di un avvenimento storico a Trieste fortemente vissuto. Link per firmare: https://chn.ge/2P3pleN

Segnalazioni popolari

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

  • Cronaca

    La cagnolina Raya è stata ritrovata

  • Cronaca

    Smarrito gattone grigio "Balder" in zona Valmaura

  • Segnalazioni

    Natale a Duino, oltre 50 eventi e un pensiero speciale per gli operai della Burgo

  • Cronaca

    Cellulare, valigia e chiavi: gli oggetti rinvenuti a dicembre

Torna su
TriestePrima è in caricamento