Pallamano Trieste: presentata la 50esima stagione

Cinquant'anni di successi, 17 titoli italiani e 6 Coppe Italia, di vittorie giovanili, 9 titoli italiani di categoria, di migliaia e migliaia di tifosi triestini che hanno condiviso la storia della Pallamano Trieste. Presentata ieri la stagione 2019 /2020

Cinquant'anni di successi, 17 titoli italiani e 6 Coppe Italia, di vittorie giovanili, 9 titoli italiani di categoria, di migliaia e migliaia di tifosi triestini che hanno condiviso la storia della Pallamano Trieste che ieri, nella sala Bobi Bazlen di Palazzo Gopcevich, ha presentato la cinquantesima stagione. Presente l’assessore comunale allo Sport Giorgio Rossi, il presidente della Pallamano Trieste Giuseppe Lo Duca con il direttore sportivo Giorgio Oveglia e il dirigente Michele Semacchi, dell’assessore regionale Fabio Scoccimarro e dei componenti della squadra.

Un biglietto da visita vincente per la città

La Pallamano Trieste continua a rappresentare un biglietto da visita vincente per la città capoluogo. “Lo sport significa impegno e fatica e questi straordinari ragazzi hanno dimostrato costanza e spirito di sacrificio che hanno portato in alto la Pallamano Trieste e domani, nel Salotto Azzurro municipale, consegneremo agli under 14 un riconoscimento proprio per incentivarli a lottare ancora regalarci altre vittorie. È un valore sportivo importante per la nostra città perché ogni volta che vanno in trasferta fanno onore al nome di Trieste”.

Il presidente: "Soddisfazioni da Visintin e Carpanese"

Il presidente Lo Duca ha presentato passato e futuro di questa società tanto amata da Trieste: “Si affrontano tante difficoltà ma siamo sempre pronti ad affrontare il campionato di serie A. Una squadra che ci dà tante soddisfazioni, capitanata in campo da Marco Visintin e allenata in panchina dal compagno Andrea Carpanese, due certezze della forza di questa società. Una società dal passato importante, ma io guardo al presente – ha detto ancora Lo Duca - perche ci dà la forza di andare avanti grazie anche al nostro affezionato pubblico e a tutti coloro, che lavorano e sono vicini alla squadra che ringrazio sentitamente di cuore, dai tecnici all’allenatore, agli sponsor e alla Fondazione CRTrieste che sostiene il settore giovanile. Mi auguro che questa stagione cominci bene!”.

La Pallamano Trieste ha ufficialmente avviato la stagione 2019/2020 radunandosi lunedì 29 Luglio al Palachiarbola per iniziare la preparazione atletica ideata da Sergej Sain. La stagione rappresenta un traguardo importante per la società che, nel 2020, festeggerà il cinquantesimo anniversario dalla sua fondazione. Due new entry in campo: lo sloveno Fidel Dusan e l'ala destra Luca Bellomo integrati in una squadra collaudata. La squadra, ancora una volta seguita dal Coach Andrea Carpanese, vede il ritorno dell’italo-francese Luca Bellomo, ala destra classe ‘93, oltre al supporto di due giocatori stranieri in prova: Dušan Fidel, centrale /terzino sinistro classe ‘92 dalla Slovenia e Milan Filic terzino destro, classe ‘85, dalla Serbia. Per quanto riguarda la preparazione, sono in programma anche delle amichevoli per arrivare preparati alla prima partita di campionato sabato 7 settembre e una trasferta a Gaeta.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • MSC Crociere e Fincantieri svelano la nave più grande mai costruita in Italia

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Scomparso in Istria un triestino di 58 anni

  • Schianto tra moto e scooter in via Fabio Severo: tre feriti a Cattinara

  • "Estetique B&B" apre in via San Nicolò, la seconda sfida dei 23enni Kevin e Matteo

  • Bmw sbanda e finisce fuori strada, bimba di nove mesi portata al Burlo

Torna su
TriestePrima è in caricamento