Automobilismo, cronoscalate: il triestino Davide Chermaz conquista il titolo tricolore a Pedavena

Per i triestini ancora grandi risultati dalla specialità, dopo le affermazioni di Lena

La quinta posizione all'ultima cronoscalata della stagione, disputata a Pedavena lo scorso 9 ottobre, è stata sufficiente per permettere a Davide Chermaz di aggiudicarsi, anche per il 2016, il Trofeo Italiano Velocità della Montagna Nord di classe A1400.

All'ufficialzzazione ha provveduto, nella mattinata odierna, il sito internet della federazione automobilistica con la pubblicazione delle classifiche definitive.
Un altro alloro si aggiunge, dunque, nel già ricco palmarès della stagione dei triestini specialisti della velocità in salita, dopo le affermazioni continentali di Enrico Lena.

«Quest'anno vincere nuovamente il Trofeo è stato decisamente più complicato. Una stagione altalenante ed un risultato che sembrava lontano. E invece..." commenta Chermaz, divenuto oramai una certezza per l'automobilismo triestino.

Aver portato la sua Peugeot 106 Rally a punti ad ogni gara gli ha consentito di accumulare un "gruzzolo" con il quale ha distaccato abbondantemente il veronese Bommartini, secondo in campionato.

«Ringrazio la mia compagna Elena che mi è sempre stata vicina e tutti gli amici per il loro sostegno ed il loro incitamento -  chiude Chermaz - Un particolare ringraziamento va, poi, alla Stolli Racing ed alla scuderia Red White».

Ufficializzato anche il secondo posto nel TIVM  nella classe A2000 di Paolo Parlato. Un peccato " di gioventù " su un tratto umido del percorso proprio a Pedavena, ha costretto Parlato al ritiro dopo un'uscita di strada, precludendogli così la possibilità di acquisire i punti necessari per la vittoria  di Trofeo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Sono stato aggredito con un piede di porco", triestino all'ospedale: "Volevano entrare in casa"

  • Incidente in via Udine: insulti e minacce di morte ad un medico del 118

  • Bimbo cammina in fondo alla chiesa, alcuni fedeli "cacciano" lui e la madre

  • Mano pesante del Questore, giù le serrande del Mc Donald's per una settimana

  • Trieste e Vienna sempre più vicine: in arrivo il nuovo collegamento ferroviario

  • Acqua alta sulle rive e piazza Unità, allagamenti anche a Muggia e Grado (FOTO)

Torna su
TriestePrima è in caricamento