Automobilismo: riscontri altalenanti per i portacolori triestini

Bene Parlato al Reventino e Fusaro e Matarrese alla Rijeka Ronde. Partenza difficile per Suerzi nel Mini Challenge

Il week end passato ha visto diversi piloti triestini impegnati su altettanti campi di gara e con risultati che svelano più luci che ombre. Paolo Parlato, al primo appuntamento con il Campionato italiano velocità della montagna, ha strappato un ottimo terzo posto di Gruppo A ed il secondo di classe alla Salita del Reventino. Oltre a mettere in saccoccia importanti punti in chiave campionato, il recupero con la seconda manche sotto l'acquazzone gli ha permesso anche di aggiudicarsi la 25a piazza assoluta. 

Ottimo anche il risultato dal Rijeka Rally Ronde, trasferito momentaneamente da Grobnik al circuito del Poligon Gaj, a 80 kms da Lubiana. Positive le conferme da Carmelo Fusaro in coppia con Roberta Barbo, secondi di classe, e da Andrea Matarrese, affiancato all'esordio assoluto da Luca Locatelli a bordo della 106 stradale.

Complicato, invece, l'esordio stagionale di Alessandro Suerzi Stefanin nella Mini Challenge Cup. A Imola, il fine settimana non era già cominciato nel migliore dei modi, con entrambi i turni di qualifica condizionati da difficolta con l'assetto. Gara 1 si è conclusa al secondo giro per un'uscita nella ghiaia dovuta ad un contatto con un'avversario, mentre gara 2 è stata fortemente limitata dai problemi al cambio della sua Mini. Prossimo appuntamento il 3 e 4 giugno a Misano.

    
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimagrire in fretta, i trucchi per accelerare il metabolismo

  • "Scambio di persona", spunta un'altra versione sull'aggressione a Muggia

  • Lite in via Carducci, intervento della Squadra Volante

  • Segnala il furto di una macchina a Montedoro, ma per il Direttore e la Polizia non v'è traccia

  • Pugno di ferro del Questore, giù la saracinesca del bar Moderno

  • Maxi evasione per oltre due milioni di euro, nei guai autonoleggio con finte sedi in Slovenia

Torna su
TriestePrima è in caricamento