Automobilismo: week end "in salita" per i piloti triestini

Lena, De Vecchi, Martincich ed il ritorno di Alessandro Agosti alla 36a Buzetski Dani

Un tracciato molto vario e tecnico che mette a dura prova piloti e vetture. Una cornice di pubblico e di colore degni di un evento "europeo". È questa la Buzetski Dani, appuntamento irrinunciabile per gli specialisti della velocità in salita, che questo fine settimana, con partenza dalle prove libere di venerdì, vedrà al via un buon numero di piloti triestini.

Alla settima partecipazione Marco De Vecchi, sempre protagonista alla gara istriana con ben 5 podi su 6 partenze. Un' occasione in più per la messa a punto della Civic Ek4, nell'attesa degli ultimi due appuntamenti del TIVM Nord dove De Vecchi occupa la quarta posizione assoluta della classe N1600. Punta a continuare la striscia positiva il diciannovenne Lorenzo Martincich, impegnato nell'europeo storiche e nel triveneto sloveno. Obiettivo principale: continuare a fare esperienza e macinare chilometri sulla Peugeot 205, sempre con un occhio alla classifica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E sarà proprio la classifica ad interessare in maniera particolare Enrico Lena. A Buzet in ballo preziosi punti per l'Europeo, dove attualmente il campione triestino si trova in terza posizione assoluta e primo di classe, e del Cez. E l'uscita di strada alla recente salita di Ilirska Bistrica aumenta il desiderio di riscatto di Lena, che si auspica di trovare un percorso bagnato sul quale la sua Fulvia HF risulta sicuramente più competitiva. La gara croata vedrà il ritorno al volante, dopo un'assenza durata piu di un decennio, di Alessandro Agosti. Il 2017 ha già regalato il programma nel TIVM del fratello Alberto, anche lui nuovamente in pista dopo diversi anni, ed ora tocca al veterano di famiglia. Sicuramente una forte emozione, ma anche una gran voglia di rimettersi in gioco in vista di un possibile impegno continuativo per la prossima stagione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intimano l'alt e gli puntano il fucile contro: la gita in bosco si trasforma in un incubo

  • Non solo transfrontalieri: chi può entrare in Slovenia dal 26 maggio

  • Blocco unilaterale dei confini, Fedriga chiede l'intervento del Governo

  • Mercurio pronto a dare spettacolo al tramonto: come e quando osservalo a occhio nudo

  • Un aiuto per pagare l'affitto: al via il bando del Comune

  • Sparatoria a Nova Gorica, coinvolte più persone

Torna su
TriestePrima è in caricamento