Basket femminile, serie B: Interclub Muggia sempre più in alto in classifica

Tredicesimo sigillo consecutivo per l'Interclub che fa suo il derby giuliano battendo a domicilio l'Oma Emt in un match dalle tante emozioni risolto nel finale grazie alla maggiore lucidità e determinazione espressa dalla squadra di coach Mura.
L'avvio è di marca prettamente rivierasca nonostante le basse percentuali al tiro e la superiorità nei rimbalzi offensivi, dall'altra parte le padrone di casa per rimanere in scia si aggrappano ai tiri dalla lunga distanza di Milic e Manin (6 saranno le triple messe a segno dalle gialloblu nei primi 20', n.d.r.), il quarto si chiude con Muggia avanti di 3 lunghezze (14-17).

A questo punto l'Oma serra le file in difesa, mentre in attacco trova due conclusioni che le permettono di inserire la freccia del sorpasso (19-17) sino a portarsi sul + 4 (26-22) grazie alle triple di Milic e Samez, la reazione delle rivierasche non tarda ad arrivare con Muggia a ricucire lo strappo (28-28) con 2 canestri in contropiede messi a segno da Dimitrijevic sul finire del periodo.
Al rientro dagli spogliatoi le buone giocate offensive dell'Interclub, concretizzate da Costanza Miccoli, portano Muggia sul +6 (34-40), l'Oma trascinata dall'ex Alice Policastro rimane compatta e recupera lo svantaggio chiudendo la penultima frazione avanti di 2 punti (46-44).
L'ultimo quarto inizia nel migliore dei modi per le salesiane grazie a 2 liberi trasformati da Samez l'Oma si porta sul +7 (51-44), coach Mura corre ai ripari chiamando un provvidenziale time out che sortisce l'effetto sperato tanto che Muggia mette un break di 12-0 (51-56 a 3' dalla conclusione), qualche pallone perso di troppo e l'ennesima tripla di Samez rimettono però in carreggiata la squadra di Jogan che a 1'45'' dalla fine impatta (56-56).
Ianezic sblocca il risultato (56-58) con un tiro dalla media distanza, l'Oma sembra accusare il colpo dinanzi alla maggiore lucidità delle rivierasche tanto che nell'ultimo minuto devono ricorrere più volte al fallo il quale viene di fatto sanzionato con i tiri dalla lunetta dove un'implacabile Cumbat (6/6) mette la firma del definitivo 58-64.
Piena è la soddisfazione di coach Mura alla conclusione del vittorioso match che proietta le muggesane sempre più al vertice della classifica: «Mi aspettavo una gara estremamente difficile da affrontare, senza dubbio questo è stato un derby molto combattuto da ambo le parti dove la mia squadra nel momento più difficile della partita ha stretto i denti uscendone alla grande, il merito va alle ragazze che hanno lottato con grande intensità per conquistare questo importante successo».
Oma Emt – Interclub 58-64 (14-17;28-28;46-44)
Oma Emt: Milic 14, Sodomaco, Castelletto 7, Manin F. 7, Filippas, Tence, Abrami 3, Samez 11, Sacchi 3, Manin C. ne, Policastro 13, Tiberio. All.: Jogan
Interclub: Miccoli Ca. ne, Predonzani ne, Dimitrijevic 4, Battistel 4, Cumbat 15, Robba, Ianezic 8, Silli 3, Bianchini 3, Mervich 7, Mezgec 6, Miccoli Co. 14. All.: Mura

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cappotto, come scegliere il modello giusto in base alla tua silhouette

  • Malore durante l'allenamento in palestra, salvata da un infermiere in pensione

  • Trieste e Vienna sempre più vicine: in arrivo il nuovo collegamento ferroviario

  • Acqua alta sulle rive e piazza Unità, allagamenti anche a Muggia e Grado (FOTO)

  • I metodi fai da te per pulire i tappeti in modo efficiente

  • Rissa tra giovani armati di bastoni in largo Barriera, indagini della Polizia

Torna su
TriestePrima è in caricamento