Ciclocross, nel 2016 in regione i campionati italiani di specialità

Location sarà il Monte Prat, in comune di Forgaria. L'assessore Torrenti: «La Regione ha già inserito i Campionati italiani di ciclocross 2016 nell'elenco delle manifestazioni da sostenere con carattere prioritario»

Nel 2016, il Friuli Venezia Giulia ospiterà i Campionati italiani di ciclocross sul Monte Prat, in comune di Forgaria.

Per verificare la situazione logistica dell'area che sarà interessata dall'evento, e l'esigenza di eventuali interventi per ottimizzare l'accoglienza del migliaio di partecipanti attesi per la competizione, la sistemazione degli accompagnatori e degli appassionati che affolleranno il percorso, nonché la dislocazione delle postazioni per la comunicazione televisiva, l'assessore regionale allo Sport, Gianni Torrenti, ha effettuato ieri un sopralluogo sul Monte Prat.

L'assessore regionale è stato ricevuto dal sindaco di Forgaria, Pierluigi Molinaro, e dall'assessore comunale, Enrico Frucco, ed era accompagnato dal consigliere regionale Enio Agnola, da Enzo Cainero, organizzatore delle grandi manifestazioni sportive nel Friuli Venezia Giulia, come le tappe del Giro ciclistico d'Italia, e da Daniele Pontoni, l'atleta friulano già campione del mondo di ciclocross nel 1992 e nel 1997, ideatore della manifestazione.

«La Regione - ha confermato l'assessore - ha già inserito i Campionati italiani di ciclocross 2016 nell'elenco delle manifestazioni da sostenere con carattere prioritario, nella consapevolezza che, oltre a soddisfare le attese di numerosi atleti e appassionati, l'importante evento, attraverso i media, saprà attirare l'attenzione degli sportivi da tutto il mondo».

Nel corso della visita, Torrenti ha avuto conferma della validità delle scelte tecniche e logistiche degli organizzatori, mentre gli è stata sottoposta la necessità di alcuni interventi per poter migliorare l'accessibilità al percorso, e la sistemazione degli spettatori e delle vetture del pubblico.

Pontoni, con la Scuola ciclismo fuoristrada Mont di Bike, aveva organizzato il mese scorso, sullo stesso percorso lungo il quale si articolerà il Campionato italiano 2016, una competizione di livello nazionale, sempre di ciclocross.

L'assessore Torrenti, a conclusione della visita, ha espresso compiacimento per le scelte adottate, affermando che «l'iniziativa saprà dare ulteriore lustro al movimento sportivo del Friuli Venezia Giulia, nonché all'immagine dell'intera Regione».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mercurio pronto a dare spettacolo al tramonto: come e quando osservalo a occhio nudo

  • "Frontiere aperte solo per i residenti in Fvg", l'apertura del premier sloveno

  • Tragedia sulle rive: cinquantenne muore dopo una caduta in mare

  • Grave incidente a Capodistria: motociclista triestino perde una gamba

  • La dieta a Zona per dimagrire e migliorare le funzioni dell'organismo: come funziona

  • Covid 19: nessun morto in Fvg nelle ultime 48 ore, due nuovi casi a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento